Tu sei qui

Ducati Monster 900 Club Italia venduto all'asta da Sotheby

L'esemplare di Ducati Monster del 1996 venduto all'asta su Sotheby è uno dei pochi esemplari prodotti per il Club Italia.

Moto - News: Ducati Monster 900 Club Italia venduto all'asta da Sotheby

Share


Senza dubbio il Ducati Monster 2021 ha fatto discutere e c'è chi farebbe follie per poter avere in garage uno dei primi modelli. Un'opportunità che qualcuno ha colto nello scorso fine settimana: Sotheby, la seconda casa d'asta più antica d'Inghilterra, ha venduto proprio uno di questi modelli, dopo aver raccolto le offerte online.

Monster all'asta

Dal 2021 in poi, o almeno fino a nuovo ordine, il Ducati Monster non vedrà più il suo tradizinale telaio a traliccio.

La rivoluzione della madre di tutte le naked è iniziata con l'edizione di quest'anno, con il telaio a fungere da struttura portante.

Una novità che ha fatto storcere il naso ai ducatisti più puri e radicali, affezionati al traliccio, magari quello messo bene in evidenza nei primi modelli, verniciato in oro.

E proprio uno di questi modelli, precisamente un Ducati Monster 900 Club Italia del 1996, è stato venduto all'asta da Sotheby's.

Una vendita che è potuta avvenire solo online, a causa del coronavirus che ha letterlamente creato una realtà digitale parallela, con una presentazione il 19 febbraio e le vendite che si sono svolte da venerdì 26 a domenica 28 febbraio 2021.

Il modello

Il Monster all'asta è uno dei 36 esemplari prodotti in esclusiva per i soci Club Italia, mai offerto al pubblico.

Il suo chilometraggio indicato è inferiore a 5.700 km ed è stato recentemente tagliandato, con il cambio della pompa del carburante, del filtro del carburante oltre che dei cuscinetti, delle candele e ha ricevuto un nuovo filtro dell'olio, insieme ovviamente anche al cambio dell'olio, per una spesa equivalentea 1.434 euro.

Il Monster Club Italia ha meno di sei mesi di vita, per questo motivo la casa d'aste ricorda che può essere considerato "come nuovo" (ai fini IVA se rimossa dal suo attuale paese di immatricolazione).

Introdotto per l'anno modello 1996, il Monster 900 Club Italia di Ducati era una versione di produzione limitata dello standard M900, anche se con qualche personalizzazione di fabbrica.

Una realizzazione in collaborazione tra Ducati e Club Italia, un club esclusivo che comprende l'élite automobilistica italiana, che è stata replicata l'estate scorsa con la Ducati Scrambler.

Caratteristiche e prezzo

Il Ducati Monster Club Italia si presenta in condizioni molto ben ed è equipaggiato con forcella Marzocchi regolabile da 40 mm e un monoammortizzatore posteriore Öhlins.

Per i freni, sono stati montati dischi anteriori Brembo flottanti da 320 mm in ghisa e una pinza posteriore completamente flottante.

Il Monster Club Italia è dotato di alcuni particolari in fibra di carbonio, come il coperchio della frizione, i parafanghi, la protezione degli scarichi e della catena nonché di una sella in pelle Schedoni di colore marrone chiaro.

Ne furono prodotti solo trentasei esemplari, tutti destinati all'élite del mondo automobilistico e motociclistico italiano e non messi a disposizione del pubblico.

Il numero di serie di ogni esemplare è stampato sul telaio, insieme al nome del suo primo proprietario, nel caso del modello andato all'asta, è stato consegnato ad Alessandro Tonolli, che ne ha mantenuto la proprietà fino al 2011 e da allora è rimasta in Italia passando per una manciata di proprietari.

Sconosciuto il prezzo al quale è stato aggiudicato questo esemlpare. La sua quotazione di partenza era tra i 10.000 e i 15.000 euro.

Articoli che potrebbero interessarti