Tu sei qui

Motor Bike Expo 2021, nuova data e nuova formula

Nuova data e nuova formula per il Motor Bike Expo: il coronavirus costringe ancora una volta a spostare la manifestazione di Verona.

Moto - News: Motor Bike Expo 2021, nuova data e nuova formula

Share


Non c'è pace per nessuno neanche nel 2021, tanto meno per le manifestazioni fieristiche. Il Motor Bike Expo che tradizionalmente apriva la stagione motociclistica a gennaio, ha visto un primo rinvio a Pasqua. Ora, data la situazione della pandemia da coronavirus, Veronafiere d'accordo con gli organizzatori ha deciso di spostarlo a fine maggio, con la speranza di vivere una situazione migliore.

Nuovo rinvio

L’obbligo primario di salvaguardare la salute di tutti e la situazione sanitaria dovuta dal coronavirus, rendono impossibile lo svolgimento dell'edizione 2021 del Motor Bike Expo anche nel weekend di Pasqua, dopo il rinvio di gennaio.

Una decisione, seppur sofferta, per garantire agli espositori e ai visitatori gli alti standard espressi fin d'ora dall’evento e così Veronafiere sarà il teatro del MBE nel weekend del 28-30 maggio.

Tra chi decide di annullare un evento, come ha fatto BMW con i suoi Motorrad Days, c'è chi invece nonostante tutto non demorde e cerca di tenere vivo l'entusiasmo.

“Il nostro focus è concentrato sulla possibilità di ripartire con una manifestazione funzionale per tutti gli attori coinvolti. Vogliamo realizzare questo “nuovo MBE 2021” con il contributo di tutti i protagonisti del settore delle due ruote, che dopo MBE 2020 non hanno più avuto la possibilità di incontrarsi in un contesto professionale di livello internazionale: sarà il momento di ripartire e di accendere i motori, per tornare a crescere assieme" dice Francesco Agnoletto, Fondatore e CEO di MBE.

"In questo momento siamo obbligati a monitorare continuamente la situazione: la necessità è prendere le decisioni migliori per la salvaguardia delle nostre aziende e degli addetti ai lavori. Ci avvaliamo di un partner, come Veronafiere, che ha investito per potenziare tutti gli standard e i protocolli di sicurezza a tutela della salute di espositori e visitatori”.

Nuova formula

Paola Somma e Francesco Agnoletto, creatori dell'incredibile macchina che è diventata il Motor Bike Expo, annunciano di essere al lavoro per una nuova formula.

Con la riprogrammazione della data infatti è stato pensato anche un nuovo format, in partnership con Veronafiere, quartiere fieristico ormai collaudato e indicato per spazi e logistica.

Il MBE 2021 si preannuncia come un’edizione ancora più dinamica: col rombo e il gas dei motori delle moto in movimento e lo sviluppo di attività all’aperto, grazie a itinerari, demo ride nonché attività agonistica.

Sfruttando il periodo primaverile, saranno proposti test su strada delle novità 2021 non solo delle moto di serie ma anche di accessori e abbigliamento tecnico.

Quindi verranno aumentate le attività all’aperto che di solito fanno da cornice all’esposizione statica.

Inoltre, sarà anche più facie e piacevole raggiungere la fiera di Verona in sella alla propria moto, contando anche sul parcheggio interno al quartiere fieristico dedicato esclusivamente alle moto, incluso di guardaroba.

Visto che il MBE è anche un vero e proprio mercato dell'accessorio e dell'abbigliamento da motociclismo, dove poter fare acquisti molto vantaggiosi, è previsto un centro spedizioni per consentire di inviare i prodotti acquistati tra gli stand della fiera.

La manifestazione fieristica si vuole confermare come un vero punto di incontro tra appassionati e servizi a loro dedicati come tour operator, moto club, iniziative in pista, itinerari fuoristrada, strutture ricettive e tutto ciò di cui necessitano i motociclisti.

"Abbiamo deciso di creare una formula speciale che ci permetta di fissare un appuntamento a fine maggio per un’edizione completamente dinamica, con ancora più energia e voglia di incontrarci in sicurezza" afferma Paola Somma, Fondatrice e Marketing and Sales Manager di MBE.

"Molte realtà si sono prodigate per la realizzazione di eventi virtuali su piattaforme digitali, ma quello della moto è un mondo fatto di passione ed emozioni che solo le esperienze dal vivo riescono a regalare: il nostro ruolo sarà quello di essere il volano da cui ripartire e che riaccenda le emozioni”.

Nuova coincidenza

Se il primo posticipo del Motor Bike Expo da gennaio al weekend del 2-5 aprile 2021 faceva coincidere l'evento con le festività di Pasqua, il week end del 28-30 maggio vede la coincidenza con un altro evento importante.

Se tutto va come dovrebbe andare e quindi se la MotoGP non subirà rinvii e il MBE potrà svolgersi regolarmente, nello stesso fine settimana di fine maggio si dovrebbe correre infatti il GP d'Italia al Mugello.

Il MBE è nato come manifestazione rivolta al mondo custom e special ma ha sempre coinvolto le corse e tra i suoi visitatori non mancano gli appassionati delle corse.

Anche tra gli espositori ci sono molti nomi noti impegnati nelle competizioni italiane e internazioni che, quindi, a seconda della situazione che ci sarà, se non riusciranno a sdoppiarsi in qualche modo dovranno scegliere dove andare.

Articoli che potrebbero interessarti