Tu sei qui

SBK, Pusceddu nel CIV SS600 con Scuderia Improve Firenze Motor senza CBR 600RR-R

Emanuele Pusceddu correrà nella formazione di Alessandro Michelozzi nell'ambito della SS600 italiana, ma guiderà la CBR 600RR anzichè la recente versione

SBK: Pusceddu nel CIV SS600 con Scuderia Improve Firenze Motor senza CBR 600RR-R

Share


Non solo Yamaha, Kawasaki e MV Agusta, ma anche Honda presenzierà nel CIV SuperSport 600 2021. Come accaduto nel recente passato, la Scuderia Improve Firenze Motor sarà la formazione di riferimento della Casa dell'Ala Dorata e si presenterà al via con Emanuele Pusceddu. Una new entry di spessore, a conferma della filosofia che oramai caratterizza da tempo la formazione di Alessandro Michelozzi: puntare su un giusto compromesso di esperienza e genuinità. Egli guiderà la "vecchia" CBR 600RR con l'obbiettivo di rientrare nella battaglia per le posizioni di vertice.

Come mai niente CBR 600RR-R?

Presenza fissa del Campionato Italiano Velocità, in un primo momento le intenzioni della Scuderia Improve Firenze Motor erano di schierare la nuova versione della super sportiva giapponese. Assolutamente rivista nel suo genere (avente un cablaggio ridotto, un impianto frenante che vede un'inedita pompa all'anteriore, un maggior spessore dei dischi e ulteriori interventi a livello di sospensioni e scarico), almeno sulla carta avrebbe potuto rivestire il ruolo di grande antagonista nel tentativo di spezzare l'egemonia della YZF-R6.

Se la CBR 600RR-R era giunta all'aereoporto di Malpensa nei giorni scorsi, i piani della compagine capitanata da Alessandro Michelozzi sono andati in mille pezzi in quanto la Casa di Tokyo ha ritirato la fiches di omologazione dopo la decisione della FIM in merito al cambio di regolamento della categoria a partire dal 2022 (QUI il pezzo relativo). Una mazzata dura da digerire per la squadra toscana, che tramite la filiale italiana si stava già muovendo in tal senso, con il conseguente ripiego sul modello precedente.

Line up modificata

Salutato Roberto Mercandelli al termine di un lungo sodalizio in direzione Team Rosso e Nero, in ottica 2021 si è deciso di promuovere dal National Trophy il talentuoso Emanuele Pusceddu. Dai trascorsi nell'Europeo SuperStock 600, Stock 1000 ed European Junior Cup, lo scorso anno si è messo ben in mostra nella classe 600 del trofeo organizzato dal Motoclub Spoleto su una R6 con la seconda posizione finale e tre vittorie all'attivo. L'originario di Roma avrà dunque modo di esordire in pianta stabile nel contesto del CIV SS600 e mettersi alla prova contro avversari di caratura internazionale. Malgrado in sella alla datata CBR 600RR, per il 24enne la consapevolezza di avere a disposizione una moto collaudata e un ottimo potenziale tecnico: due secondi posti ottenuti nel 2020.

GRIGLIA PROVVISORIA CIV SS600 2021:

Team Rosso e Nero: Roberto Mercandelli, Filippo Rovelli
Bike & Motor Racing Team: Matteo Patacca
Team Edard Kawasaki: Roberto Farinelli
Gomma Racing: Eugenio Generali, Andy Verdoia
AltoGo Racing: Kevin Manfredi
Speed Action: Gianluca Sconza
Tucci Racing Team: Andrea Tucci
Seven CTBK: Marco Bussolotti, Nicholas Luzzi
RM Racing: Luca Ottaviani
Promodriver Organization: Massimo Roccoli, Manuel Rocca
Rosso Corsa: Nicola Settimo
Renzi Corse: Livio Loi
BlackSheep Racing Team: Marco Muzio, Jacopo Facco
Extreme Racing Service: Davide Stirpe
RGR D34G Racing: Filippo Fuligni
Team Oscar: Leonardo Giallini
Scuderia Improve Firenze Motor: Emanuele Pusceddu

Articoli che potrebbero interessarti