Tu sei qui

Porsche: in test il carburante sintetico che non dovrebbe inquinare

Riuscirà la Casa tedesca a dimostrare al Mondo intero che le auto a combustione possono non rilasciare agenti nocivi, facendo meglio delle elettriche?

Auto - News: Porsche: in test il carburante sintetico che non dovrebbe inquinare

Share


Perché mai dovremmo rinunciare alle auto a combustione? Perché inquinano? Sicuramente... ma, se ci fosse una soluzione, tipo un carburante sintetico? A "lanciare" la cosa, è il vicepresidente Porsche Motorsport e GT Cars, Herr Frank Walliser che in una intervista rilasciata ai colleghi di Evo Magazine, ha aperto nuovi orizzonti. Lui ritene che i propulsori a combustione interna avranno lunga vita. Come? Grazie ad un carburante sintetico!

Durante il lancio della nuova Porsche 911 GT3 (in copertina) il vicepresidente ha parlato di eFuel in test che partiranno dall'anno prossimo. Un progetto a dir poco interessante che potrebbe aprire nuovamente un mercato che pare si stia concentrando solo ed esclusivamente sulle... elettriche. Addirittura sarebbe un carburante che non richiede modifica alcuna. Sarebbe qualcosa di semplicemente meraviglioso! Frank Walliser ha così dichiarato: “I combustibili sintetici sono molto importanti per permetterci di ridurre la produzione di CO2. Le emissioni sono migliori rispetto all’attuale carburante per pompe, con meno particolati e meno NOx. Il carburante sintetico è più pulito e quando inizieremo la piena produzione prevediamo una riduzione di CO2 dell’85%. Parliamo di un livello di CO2 equiparabile a quello prodotto per costruire e utilizzare un’auto elettrica”.

La cosa fa gola anche ai molti che non vogliono rinunciare alle auto d'epoca, e creerebbe un bel grattacapo ai Paesi che hanno già dichiarato guerra ai combustibili fossili (pensiamo ai paesi del Nord Europa ad esempio). La cosa, in ogni caso, non è nuova nel mondo dell'auto, visto che già Audi ha in cantiere diversi eFuels. La Casa dei Quattro Anelli, infatti, è dal 2009 che ci lavora. Non mancano poi esempi da McLaren e Aston Martin, anche se la svolta potrebbe arrivere grazie a Bosch, una delle Case che sostengono i carburanti sintetici. Porsche ha le idee chiare, entro il 2022 arriveranno 130.000 litri.

Articoli che potrebbero interessarti