MotoGP, Bagnaia: "Casey Stoner mi ha scritto dopo le prime gare in Ducati"

VIDEO - Un bel dietro le quinte che racconta la prima giornata di Pecco Bagnaia da pilota ufficiale Ducati. Pecco ha visitato il Museo, la linea di produzione ed ha parlato a lungo con Davide Tardozzi e Claudio Domenicali

Iscriviti al nostro canale YouTube

Share


Il primo giorno da pilota ufficiale Ducati di Pecco Bagnaia è stato molto importante e la Casa di Borgo Panigale ha deciso di documentarlo con un bel video. Il pilota che assieme a Jack Miller tenterà di riportare il titolo a Borgo Panigale ha visitato il Museo Ducati, la linea di produzione e si è fermato a lungo a parlare con Claudio Domenicali e Davide Tardozzi per condividere la prima giornata in Rosso. 

Nel momento in cui Tardozzi e Bagnaia si trovano davanti alla tuta di Casey Stoner, Pecco rivela anche un dettaglio molto simpatico:

"E' piccolino, sembra basso dalla tuta. Quest'anno mi ha scritto, soprattutto dopo le prime gare dell'anno". 

Belle anche le parole di Domenicali al suo nuovo pupillo.

"Ti dico una cosa sola, è questa. Tu adesso da una parte hai la responsabilità di essere nel team ufficiale. Ci chiamiamo Ducati, abbiamo la responsabilità di fare bene. Però dall'altra parte hai anche il supporto di persone che ti vogliono bene".

A questo ha risposto Tardozzi.

"Pecco è già più maturo dei suoi 24 anni, quindi il fatto che abbia già vinto un mondiale e che l'anno scorso abbia fatto grandi cose ed anche toccato il fondo con l'incidente, vuol dire che ha affrontato le maggiori difficoltà per un pilota. Gli ho detto che la cosa dura sarà restare concentrato per dieci mesi all'anno. Svegliarsi ogni mattina, voler raggiungere quel risultato. Poi andare a letto la sera sempre pensando a quel risultato. Questa è la cosa più difficile".

Articoli che potrebbero interessarti