Tu sei qui

MV Agusta Dragster 2021: cosa cambia - caratteristiche e foto

Aggiornamenti per motore (Euro 5), ciclistica ed elettronica. Confermati 140 CV per la RR e 112 CV per la Rosso

Moto - News: MV Agusta Dragster 2021: cosa cambia - caratteristiche e foto

Share


L'MV Agusta Dragster RR resta una delle moto più strane ed aggressive del mercato moto. La naked di Schiranna per il 2021 non solo si aggiorna con la più ristrettiva Euro 5, ma cambia in diverse cose. Come detto, il tre cilindri in linea da 798 cc resta il medesimo, anche se andando a guardare "dentro", troviamo un differente albero controrotante. Questo consente di ridurre gli attriti interni attraverso il trattamento DLC. Nuovi i bicchierini ed i materiali per la guida delle valvole. Abbiamo poi una nuova frizione con campana irrobustita ed il Quick-Shift EAS 3.0 bidirezionale. Rivisto tutto l'impianto di scarico, mentre la potenza è "ferma" a 140 CV, mentre per la Rosso si scende a 112 CV.

Design 2021

Il look della nuova MV Agusta Dragster RR è stato rivisto per la versione 2021, grazie ad un nuovo gruppo ottivo anteriore. Questo è Full-LED ed offre la funzione "Cornering". Un po' più di comfort arriva dal flyscreen, leggermente rivisto nelle forme per "togliere" aria al pilota e migliorare il comfort di guida. A quest'ultimo, ci pensa anche la nuova sella che vanta un nuovo materiale schiumato.

Ciclistica rinnovata

Abbiamo poi interessanti novità dal punto di vista della ciclistica. Le piastre del telaio sono state riprogettate, così da aumentare la rigidità torsionale e longitudinale. La novità che poi risulta visibile anche ad occhi nudo però, viene da dietro. Abbiamo infatti un nuovo monoammortizzatore posteriore, dotato di leveraggi più progressivi. All'anteriore, invece, è stato rivisto il setting della forcella Marzocchi (da 43 mm). Confermato il peso a secco di 175 kg.

 

Elettronica sviluppata

I tecnici di Schiranna non potevano fermarsi a quanto sopra descritto. La nuova MV Agusta Dragster RR, grazie alla collaborazione con l’azienda milanese e-Novia, vanta ora una differente e nuova piattaforma inerziale IMU a 6 assi. Questo, vede anche un nuovo ABS e la gestione del cockpit. Rivisti dunque anche i blocchetti al manubrio e soprattutto il firmware della centralina. Una novità dunque, in un settore dove Bosch la fa da padrone.

Dragster RR SCS 2021

Non manca anche la MV Agusta Dragster RR SCS. Parliamo della versione più raffinata, più racing ed ancora più cattiva. Per la SCS, infatti, si aggiunge infatti il sistema Smart Clutch System ( si può fare a meno di utilizzare la frizione, sia per fermarsi che per ripartire) sviluppato dalla Rekluse, azienda leader del settore.

Articoli che potrebbero interessarti