Tu sei qui

Honda NT1100, sempre più vicina la Africa Twin stradale

Honda ha depositato il nome NT1100 della sport tourer con motore della CRF1100 Africa Twin.

Moto - News: Honda NT1100, sempre più vicina la Africa Twin stradale

Share


Il passato ritorna, sempre, e Honda non ha eccezione: tra il 1998 e il 2013 le NT650 e NT700 Deauville sono state due moto di media cilindrata prodotte per i motociclisti che cercavano la praticità di un tourer senza però le enormi dimensioni che di norma caratterizzano questa categoria.

E ora quel nome, NT, potrebbe ritornare perché la casa giapponese ha depositato il nome NT per un nuovo modello, riconducibile a quella che verso la fine dell'anno scorso indicavamo sotto il nome di CB1100X.

Nuovo modello

Ora Honda è sul punto di riportare in nome "NT" su un modello inedito, sviluppato attorno al motore bicilindrico parallelo lanciato dalla adventure bike CRF1100 Africa Twin e condiviso dalla nuova cruiser CMX1100 Rebel.

I piani dell'azienda sono rivelati da una nuova domanda di marchio europeo che, una volta concessa, darà a Honda il diritto di utilizzare il nome NT1100 su "motociclette e parti e accessori per motocicli".

La voce di un tourer con motore Africa Twin circola da diverso tempo, ma il nuovo marchio è un primo indizio in questa direzione.

Aver depositato la domanda del marchio significa che Honda sta procedendo verso la produzione della moto e ora si tratta di ottenere il nome e garantire che nessun altro si opponga all'uso del titolo.

Motore condiviso

L'introduzione della Rebel 1100 nella gamma 2021 mostra che Honda desidera utilizzare il bicilindrico parallelo e la trasmissione semi-automatica a doppia frizione dell'Africa Twin su altri modelli, ben lontani dal modello originale per cui sono state progettate.

Non è una mossa nuova, perché Honda utilizza già lo stesso motore su diverse modelli: per esempio il bicilindrico della CB500 viene utilizzato anche per la CB500X, la CMX500 Rebel e la CBR500R.

Stessa cosa accade con le NC700 / NC750 il cui motore che viene utilizzato su altri modelli e perfino sugli scooter Integra e Forza 750.

Allora perché non fare lo stesso con il motore dell'Africa Twin?

Tappabuchi

A Honda mancava un modello del genere a listino: la NT1100 colmerà una lacuna nella gamma tourer / sport tourer e dove alcuni concorrenti sono presenti con modelli interessanti, leggi BMW con la S 1000 XR, Ducati con la Super Sport 950, Kawasaki con la Ninja 1000SX.

La ST1300 Pan European con motore V4 e la VFR1200F sono ormai lontane, mentre la VFR800 è stata messa al bando dallo standard sulle emissioni Euro 5.

Quindi a vedere il listino Honda l'unica moto da turismo resta la Gold Wing, un modello sovradimensionato nella forma e nel costo.

Ecco allora che un modello pratico, snello, dotato di un motore noto da 1.084 cc capace di una potenza di 101 CV sulla Africa Twin e di 86 CV sulla Rebel, fa proprio comodo all'Ala Dorata.

È anche probabile che venga equipaggiata con la trasmissioni tradizionale e con quella semiautomatiche DCT, con quest'ultima molto più indicata per un utilizzo turistico.

Quando la vedremo

Aver depositato la richiesta di marchio è un segnale ma non vuol dire che arriverà entro il 2021, molto più probabile che la presentazione avvenga entro quest'anno per essere poi lanciato come modello 2022.

Anche se la pandemia da coronavirus ha fatto saltare il banco e spiazzato le case costruttrici, che ora si trovano a riorganizzarsi.

Possiamo dire però che la domanda di marchio fa capire che la Honda NT1100 non è troppo lontana.

Articoli che potrebbero interessarti