MotoE, Doppio colpo per Cecchinello: Zannoni e Pons con LCR

Kevin e Miquel saranno i nuovi alfieri della sqaudra nella serie elettrica con il compito di raccogliere il testimone lasciato da Canepa e Simeon

Share


Lucio Cecchinello ha deciso di puntare sui volti giovani. Proprio per questo motivo, dopo la conclusione dell’avventura con Nicolò Canepa e Xavier Simeon, ha deciso di ripartire da Kevin Zannoni e Miquel Pons. Toccherà infatti a loro portare in pista l’Energica del team LCR nella serie elettrica nel 2021.

Non una, ma ben due novità per quanto riguarda la Moto E: “Innanzitutto voglio ringraziare Canepa e Simeon per quanto fatto insieme – ha dichiarato Cecchinello – quest’anno ripartiamo con due ragazzi giovani, che hanno una bella possibilità per mettersi in mostra. Per loro la Moto E sarà una categoria nuova, di conseguenza dovranno imparare e crescere. Al tempo stesso sono però fiducioso perché hanno grandi qualità e la giusta motivazione che serve per arrivare a ottenere dei risultati eccellenti”.

Zannoni è quindi pronto per la nuova avventura: “Sono molto entusiasta di far parte del team LCR – ha detto – fin da piccolo ho sognato di confrontarmi con piloti di livello Mondiale. La MotoE è sicuramente diversa rispetto alla Moto 3, ma lavorerò per capirla e poter essere competitivo. Vorrei quindi ringraziare Lucio per l'opportunità e la mia famiglia per avermi sempre sostenuto. Non vedo l'ora di correre!"

A fargli eco è Miquel Pons: "Sono molto felice di far parte della famiglia del team LCR in MotoE – ha commentato – è una grande opportunità per me e voglio sfruttarla al meglio. Voglio ringraziare Lucio per la fiducia in me, la famiglia Hernandez e Nobby Ueda per avermi aiutato in questo processo, la mia famiglia e tutte le persone che mi sostengono ogni giorno”.

Articoli che potrebbero interessarti