MotoGP, Jerez diventa Rossa: il 10-11 febbraio tutti i piloti Ducati in pista

Pirro sarà in azione con la MotoGP, mentre gli altri piloti con la Panigale V4S, all'appuntamento potrebbero unirsi anche Rea con Kawasaki, Ducati Aruba e Bradl con Honda

Share


Il 2021 è alle porte e Ducati è pronta ad affilare le armi per la nuova stagione! Il 9 febbraio è infatti prevista la presentazione del team ufficiale, trasmessa per l’occasione in streaming alle ore 16. L’indomani, poi, sarà già tempo di tornare in pista.

Sul tracciato di Jerez, Michele Pirro e la Rossa inaugureranno la nuova stagione in sella alla MotoGP. Chissà mai non possa essere sfoggiata per l'occasione una nuova carena o un telaio? Pirro a parte, a Jerez vedremo poi anche tutti gli altri piloti Ducati, ovvero Miller, Bagnaia, Zarco, Martin, Bastianini e Marini, tutti quanti in azione con la Panigale V4S. D'altronde il regolamento consente solo l'utilizzo della stradale. 

Sarà l’occasione per togliere un po’ di ruggine, in attesa del test ufficiale previsto a marzo sulla pista di Losail in vista dell'inizio del Mondiale.

Ducati a parte, alla due giorni andalusa dovrebbe partecipare anche il test team Honda HRC con Stefan Bradl. Sarà quindi interessante vedere un primo confronto in pista tra i collaudatori Honda e Ducati, in attesa di capire cosa faranno KTM e Yamaha. Girà infatti voce che anche le due Case potrebbero aggregarsi, ma rimane un grosso punto interrogativo.

Questo per quanto riguarda la MotoGP.

A tal proposito non dobbiamo infatti scordarci della Superbike. Già, perché Aruba e i team Ducati indipendenti, ovvero Barni e Go Eleven, stanno pensando di sfruttare le date del 10-11 febbraio per recuperare la due giorni persa la scorsa settimana a causa delle avverse condizioni meteo. In questi giorni si attende una conferma in merito alla loro presenza. Dello stesso avviso anche Kawasaki e Honda, le quali valutano di unirsi alla due giorni in rosso con Rea e Lowes, così come Bautista e Haslam.  

Articoli che potrebbero interessarti