Suzuki Hayabusa 2021 - il primo video teaser

Il prossimo 5 febbraio Suzuki Motor Corporation lancerà il nuovo modello in anteprima mondiale. I 300 Km/h, sono vicini...

Iscriviti al nostro canale YouTube

Share


Ricordate il 2018? Il nostro articolo, dava l'addio alla Suzuki Hayabusa, una delle moto omologate più veloci di sempre. Si possono "buttare" 20 anni di storia? Marzo 2020, torniamo nuovamente sull'argomento, dando un probabile ritorno della "Gixxer" da 300 Km/h per il 2021. Ottobre 2020, riparliamo del "Falco Pellegrino", con la speranza di rivederla addirittura entro la fine del 2020, nel periodo dei Saloni autunnali, ma la speranza è vana.

28 gennaio 2021. Suzuki annuncia una nuova moto che sarà presentata il prossimo 5 febbraio. Lo fa con un VIDEO TEASER dove non si vede praticamente la moto (del resto... passateci la battuta, è troppo veloce!). Un circuito ovale, due passaggi, uno dove si vede il posteriore, uno dove si intravede l'anteriore. Si riesce solo a capire che è bassa, lunga e "cicciona" per risultare stabile alle forti velocità. La carena vede un faro principale e due luci di posizione ai lati. Dietro, un fanale singolo, schiacciato e che prende gran parte del codone.

Una cosa si vede bene però: il cockpit. Già, una strumentazione "vera", con gli aghi, analogica. Due lancette piccole per serbatoio carburante e temperatura acqua, e due più grandi, con il contagiri con zona rossa a partire da 11.000 giri/min, ed un tachimetro con fondoscala ad oltre 180 miglia orarie, ovvero, i fatidici 300 km/h! In mezzo, un display digitale dove troviamo la scritta SDMS, sinonimo di una piattaforma inerziale che include tutta una serie di importanti dati. Quattro sigle: potenza/erogazione del motore (PW), traction control (TC), anti-impennata (LF) e quickshifter (QS). Intanto, il cuore batte forte...

Articoli che potrebbero interessarti