Tu sei qui

Moto2, Marcon sulla terza MV Agusta F2 del team Forward nel 2021

Tommaso correrà alcune delle gare europee del Mondiale Moto2 in previsione di partecipare all'intera stagione 2022

Moto2: Marcon sulla terza MV Agusta F2 del team Forward nel 2021

Share


MV Agusta Forward Racing ha annunciato che sarà Tommaso Marcon il pilota della terza F2 che parteciperà ad alcune gare europee nel Campionato del Mondo Moto2 2021.

Dopo aver iniziato la sua carriera nel Campionato Italiano Moto3 con le squadre junior di Gresini e di SIC58, il giovane pilota padovano passa al Campionato Europeo Moto2 nel 2018. Si aggiudica il titolo di miglior esordiente dell’anno ed il sesto posto nella classifica generale debuttando con un podio presso il Circuito de Jerez - Angel Nieto. Nel 2019, chiude la stagione al quarto posto, dopo aver conquistato tre podi nel corso dell’anno. Il 2019 è anche l’anno in cui Marcon fa il suo primo debutto nel Motomondiale con una sostituzione a Valencia. Nel 2020 Tommaso diventa pilota ufficiale del Team Tech3 in MotoE.

Per la stagione 2021 il team MV Agusta Forward Racing farà del suo meglio per la crescita del pilota come parte integrante della squadra. Il giovane Tommaso affiancherà Simone Corsi e Lorenzo Baldassarri durante l’intera stagione per prendere confidenza con l’ambiente del box e l’atmosfera del Paddock.

Sono molto contento di poter avere in famiglia il giovane Tommaso e son certo che MV Agusta Forward racing Team sarà il giusto ambiente per lui - ha commentato il team principal Giovanni CuzariTommaso viene da un team che rispetto molto (Tech3) e sono certo sapremo fare insieme un ottimo lavoro. Il nostro intento è quello di preparare il giovane pilota per la prossima stagione nella veste di tutte le gare del 2022. Benvenuto Tommy”.

Tommaso Marcon ha dichiarato: “sono molto contento di entrare a far parte della famiglia MV Agusta Forward Racing. Quest'anno avrò l'occasione di confrontarmi anche se solo per alcune gare con i migliori del mondo ed è per me uno stimolo incredibile per fare ancora di più e meglio. Sogno da sempre di fare il pilota e voglio che questa opportunità sia l'inizio di una grande avventura. Non vedo l'ora di provare la moto in pista dopo questo lungo inverno. Parlando con i ragazzi del team ho capito che faranno il massimo per mettermi nelle migliori condizioni possibili. So che avrò molto da imparare e mi sento pronto sia fisicamente sia mentalmente per apprendere, migliorare ed essere veloce. Un grazie per l'opportunità a tutti i ragazzi e a Giovanni”.

Articoli che potrebbero interessarti