Jerez: la pioggia non ferma il debutto della nuova Honda MotoGP 2021

Bradl è sceso in pista sfoggiando l’ultima evoluzione della Casa giapponese, i piloti Superbike hanno invece preferito rimanere fermi ai box tranne il giovane Taccini della SSP

Share


18:00 Sessione finita a Jerez con qualche timido raggio di sole a farsi spazio tra le nuove. Gli unici piloti scesi in pista sono stati Stefan Bradl, in sella alla nuova Honda, così come Taccini, rookie della SSP, e Barrier con la Ducati V4 con cui correrà nell'Endurance. 

Arrivati a questo punto, non resta che darvi l'arrivederci a domani, quando alle 10 si alzerà il sipario sulla seconda giornata di test

17:00 Giusto per dare un occhio ai riferimento cronometrici: Bradl ha girato in 1'57"845, mentre Taccini in 2'08"042

16:45 Taccini rientra ai box e di conseguenza la giornata può dirsi chiusa. Ricordiamo che la sessione terminerà alle ore 18.

16:30 Taccini continua a girarea a Jerez per prendere fiducia con la nuova moto. 

16:00 Stefan Bradl è tornato ai box, chiudendo di fatto la propria giornata. L'unico in pista è Taccini. 

15:50 Bradl ha sfoggiato la nuova Honda MotoGP versione 2021! Ecco l'ultima evoluzione della Casa dell'Ala Dorata, portata in pista dal tedesco. Leggi QUI

15:24 Stefan Bradl è sceso nuovamente in pista con la Honda MotoGP. Questo non significa che le condizioni siano migliorate, continua a piovere e si è anche alzato il vento. Nonostante questo il collaudatore tedesco è salito in sella per alcuni giri.

14:05 Alla sinistra di Giovanni Crupi ecco Pete Jennings, da quest'anno capotecnico di Chaz Davies nella nuova avventura con Go Eleven!

14:00 Quando mancano quattro ore al termine del primo giorno di test, il tempo realizzato da Bradl è di 1'57"845, mentre quello di Taccini con la SSP di 2'41"372,

13:40 In pista anche la new entry Taccini, al debutto nella 600 con la Kawasaki di Orelac. Da quest'anno il pilota sarà affiancato da Raffaele De Rosa, ex MV Agusta.

13:30 Stefan Bradl è tornato nuovamente in pista, realizzando un paio di tornate. In seguito l'acqua è aumentata e il pilota ha fatto ritorno al box. Purtroppo è una giornata davvero sfortunata per tutti i piloti e squadre presenti. 

13:00 Dopo l'incidente di Barrier, tra 5 minuti tornerà ad accendersi il semaforo verde. Il pilota Ducati ha infatti distrutto l'airfence, di conseguenza di lavora per la sostituzione

12:45 La pioggia continua a scendere ai Jerez, tanto che nessuno dei piloti SBK è uscito dai box. Tra l'altro c'è chi, come Zarco, ha pensato bene di tornare in hotel

12:30 Ecco Bradl che rientra ai box dopo qualche giro condotto a bassa andatura sulla sua RCV213

12:00 Bradl temerario! Il pilota Honda scende in pista nonostante la pioggia!

11:15 La situazione continua a peggiorare a Jerez, dal momento che la pioggia non concede un attimo di tregua. Si spera in un miglioramento per il pomeriggio.

11:00 Si chiude la prima ora di test a Jerez, senza che nessuno abbia girato. Ne approfittiamo però per reglarvi qualche scatto di Tito Rabat con la nuova Panigale del team Barni

10:45 Nel frattempo, come abbiamo scritto, giunge la notizia che Maverick Vinales non sarà ai test di Jerez. Lo spagnolo, visto il meteo, ha preferito rimanere a casa.

10:30 Anzichè diminiure, la pioggia aumenta. In pista al momento c'è solo la Ducati del team Prokastro, impegnata nel Mondiale Endurance.  

10:20 Per il momento nessuno dei piloti vuole scendere in pista. Le squadre non hanno infatti intenzione di sprecare le giornate di test previste dal regolamento. Bautista è infatti tornato in hotel per allenarsi, mentre Rabat è nel retrobox a scambiarsi qualche battuta con Pirro.  

10:00 A Jerez sono iniziati i test della Superbike, ma di piloti in pista non se ne vedono. Purtroppo la pioggia non pare intenzionata a smettere.

9:45 Tra 15 minuti si alzerà il sipario sui test di Jerez. Al momento la pioggia non sembra voler proprio smettere, tanto che le serrande dei box restano abbassate.

9:30 Ecco uno scatto del paddock di Jerez a 30 minuti dal via della sessione!

9:15 Mancano 45 minuti al via della sessione e il tempo non sembra voler migliorare. Incontrando Zarco, per scherzare, ci ha detto: "Oggi rimango nel box a dormire".

Un buongiorno da Jerez, dove tra poco più di un’ora si alzerà il sipario sulla prima giornata di test legati alla Superbike. Kawasaki ha prenotato la pista per le giornate di oggi e domani, estendendo l’invito anche alle altre squadre della classe regina.

Hanno risposto all’appello la Honda con Alvaro Bautista e Leon Haslam, ma soprattutto la Ducati, in pista con tutti i team ad eccezione di Motocorsa. Vedremo quindi Scott Redding e Michael Rinaldi con la V4 ufficiale, così come Tito Rabat esordire in sella alla Rossa di Barni. Vietato poi dimenticarsi di Chaz Davies, alla prima con Go Eleven.

A completare la lista dei presenti Superbike, anche Pedercini e Orelac.

Ricordiamo che in questa due giorni vedremo all’opera anche la Honda con il test team HRC, in azione con Stefan Bradl, che nella passata stagione ha sostituito l’infortunato Marquez. Presenti anche Zarco e Pirro con la Panigale V4 stradale, mentre Vinales con la Yamaha R1.

Purtroppo, a differenza di ieri, c'è la pioggia a recitare la parte di protagonista. Il sole, che ha baciato il tracciato nel weekend e ad inizio settimana, ha infatti lasciato spazio all'acqua. Non resta quindi che sperare in un miglioramento.  

Share

Articoli che potrebbero interessarti