KTM 890 Duke 2021: svelata la nuova "The Scalpel" - caratteristiche, foto e VIDEO

Più leggera e più potente con i suoi 115 CV, sarà disponibile in due colorazioni (Orange e Black) a partire dal mese di febbraio 2021 al prezzo di 10.700 euro f.c.

Iscriviti al nostro canale YouTube

Share


KTM identifica le naked con un nome: Duke. La giusta via mezzo? La nuova KTM 890 Duke, ad esempio, moto che deriva dalla 790 Duke, presentata in occasione di Eicma 2017. Dopo tre anni, si rinnova, con maggiori prestazioni dal bicilindrico parallelo LC8c. Vediamo dunque come cambia la nuova "The Scalpel", sempre più prestazionale, sempre più... Ready to Race!

Motore da 115 CV

La nuova KTM 890 Duke moto è equipaggiata con un motore di 889 cc che sfrutta una logica più sofisticata per le mappature ed è ora in grado di erogare 115 CV e 92 Nm, valore che, a conti fatti, porta ad un aumento di 10 CV e 5 Nm di coppia rispetto alla KTM 790 Duke. Le masse rotanti sono aumentate del 20% ed assicurano, a detta del costruttore, una migliore stabilità in curva ed un’azione più fluida del motore ai bassi e medi regimi. Omologata Euro 5, dispone di un serbatoio da 14 l e offre consumi molto ridotti pari a 4,8 l/100 km, con un’autonomia vicina ai 300 Km (dati dichiarati dalla Casa di Mattighofen). Il ride by wire poi, aiuta a "tenere sotto controllo" la potenza del motore.

La tecnologia di bordo, con il display TFT

Veniamo ora alla tecnologia di bordo, poiché attraverso il display TFT fotosensibile dotato di connettività KTM My Ride ed al selettore al manubrio, è possibile scegliere tre modalità di guida: Rain Mode (risposta morbida dell'acceleratore, massimo controllo della trazione, potenza ridotta e anti-impennata), Street Mode (risposta dell'acceleratore standard, TC normale, piena potenza, anti-impennata) e Sport Mode (risposta sportiva, TC ridotto, piena potenza, anti-impennata). Per chi è in grado di sfruttare appieno il potenziale della KTM 890 Duke, il Track Mode opzionale permette di variare finemente le impostazioni, per fare tempi record in pista.

Il controllo della trazione può essere incrementato o ridotto in una scala di nove livelli, la funzione anti-impennata può essere disinserita e la risposta dell'acceleratore regolata tre livelli. Il launch control fissa il motore al numero di giri al minuto perfetto per una partenza fulminea da fermo, mentre un sensore dell'angolo di piega 6D permette all’ECU di analizzare tantissimi dati e informazioni sul comportamento e sulla posizione della moto, per offrire un feedback ottimale al pilota.

Ciclistica "importante"

Passando alla ciclistica, troviamo un impianto frenante anteriore affidato a due dischi flottanti da 300 mm abbinati a una coppia di pinze radiali a quattro pistoncini sulle quali sono state montate pastiglie con una mescola differente che garantiscono una maggiore potenza, sempre ben modulata dall’ABS sensibile all'angolo di piega. Dietro, rimane il medesimo disco da 240 mm abbinato a una pinza a doppio pistoncino. Rispetto alla versione precedente la leva del cambio è ora più corta e grazie a molle più leggere il funzionamento del Quickshifter+ (opzionale) è ancora più rapido e fluido.

Quanto al telaio, è un tubolare in acciaio al cromo-molibdeno, mentre il telaietto posteriore è in alluminio pressofuso (il motore bicilindrico è utilizzato come elemento stressato). Nonostante la maggior cubatura e gli aggiornamenti tecnici, la KTM 890 Duke mantiene lo stesso peso della moto che l’ha preceduta: appena 169 kg (a secco). Il telaietto posteriore dal design innovativo è stato progettato per essere semplice, minimalista, leggero e funzionale, infatti al suo interno di trovano le prese d'aria, la cassa del filtro e la batteria. Rispetto alla versione precedente, le sospensioni WP Apex sono state aggiornate e garantiscono un miglior funzionamento della forcella a steli rovesciati da 43 mm con cartuccia aperta e del monoammortizzatore regolabile nel precarico. Rispetto alla 790 DUKE l'altezza della sella è stata ridotta di mezzo centimetro ed è ora fissata a 820 mm. Novità per il nuovo modello sono le nuove coperture Continental ContiRoad.

Prezzo e disponibilità

Come sempre la scelta di accessori originali KTM PowerParts è ampia e completa ed è possibile realizzare un numero praticamente infinito di combinazioni per rendere ancora più bella, leggera e performante la KTM 890 Duke. The Scalpel, sarà disponibile in due colorazioni: Orange e Black. La vedremo nelle concessionarie a partire dal mese di febbraio 2021 al prezzo di 10.700 euro f.c.. Allo stesso prezzo verrà commercializzata la versione depotenziata 890 Duke L.

Share

Articoli che potrebbero interessarti