Tu sei qui

Ducati, consegnato il Monster numero 350.000

L'esemplare numero 350 mila è un Monster 1200 S Black on Black, consegnata direttamente dall'AD Ducati Claudio Domenicali.

Moto - News: Ducati, consegnato il Monster numero 350.000

Share


Arrivato alla nuova rivoluzionaria generazione, il Monster continua a fare la storia di Ducati: infatti venerdì 15 gennaio a Borgo Panigale è stato consegnato un esemplare di Monster 1200 S Black in Black. Ma non si tratta di uno qualsiasi, perché è stato il numero 350.000.

30 anni di successi

Ad aprile arriva il Monster rivoluzionato, quello senza telaio a traliccio che tanto fa discutere, ma al momento la produzione del Monster tradizionale continua ed è arrivato oltre quota 350.000 esemplari venduti.

E proprio l’esemplare numero 350.000, un Monster 1200 S “Black on Black”, è stato consegnato venerdì 15 gennaio dall'AD di Ducati, Claudio Domenicali e dal Direttore del Centro Stile, Andrea Ferraresi, a Sebastien Francois Yves Hervé De Rose, che lo ha ordinato presso il concessionario Ducati di Milano.

Per l'occasione il ducatista, è stato invitato a ritirare la sua moto a Borgo Panigale, insieme al certificato di autenticità siglato da Claudio Domenicali e di un bozzetto del Monster firmato dal designer Angelo Amato.

Inoltre ha avuto la possibilità di visitare sia la fabbrica che il Museo Ducati.

Il Monster numero 350 mila testimonia che a quasi 30 anni dalla sua creazione, il mito del Monster creatore del segment naked, è ancora intramontabile

L'evoluzione

Il Monster numero uno è datato 1992 e nasce dalla matita di Michel Galluzzi, designer argentino che ha legato il suo nome a questo modello, pur vivendo poi altre esperienze.

È il modello più longevo della produzione di Borgo Panigale e deve il suo successo al design minimalista combinato a una ciclistica da superbike, creando un nuovo segmento di mercato: la naked sportiva.

Il Monster in quasi 30 anni è cambiato tante volte, tecnicamente ed esteticamente, rimanendo però sempre il Monster, un riferimento per tutti gli appassionati di moto e per i ducatisti in particolare.

Nelle diverse generazioni, il Monster ha affascinato tanto i piloti principianti con le versioni da 400 e 600 cc quanto quelli più esperti, grazie a versioni estreme come l'S4R da 113 CV.

Senza dubbio il Monster rappresenta per il brand e per l’azienda Ducati uno straordinario successo.

La nuova generazione

L'anno scorso causa la mancanza di manifestazioni fieristiche, Ducati ha presentato con una web serie la nuova generazione del Monster.

Mantiene sempre le sue caratteristiche principali, ovvero essenzialità e leggerezza, con un telaio derivato dalla Superbike e un motore divertente ma sviluppato per l’uso stradale, proprio come originariamente concepito da Galluzzi nel 1992.

Articoli che potrebbero interessarti