MotoGP, Vinales: "Rossi continuerà a esserci per lo sviluppo della Yamaha"

"Valentino sarà solo nel box a fianco, io cercherò di lavorare di più insieme a Quartararo. Dobbiamo migliorare nel fornire le informazioni"

Share


Il 12 di gennaio Maverick Vinales ha festeggiato il suo compleanno e a 26 anni inizia una nuova fase della sua carriera, con più responsabilità e un diverso compagno di squadra in Yamaha. Dall’altra parte del box non troverà più Valentino Rossi, ma Fabio Quartararo. L’obiettivo è quello di riportare la M1 alla vittoria dopo qualche anno sottotono.

Lo spagnolo, intervistato da Las Provincias, ha cercato di immaginarsi come sarà questa stagione senza il Dottore.

Sarà molto diversa, vedremo se in positivo o in negativo - ha spiegato - Da quello che sento per me sarà positiva perché alla fine è stato cambiato lo sviluppo della moto. Con Fabio cercheremo di migliorare, di lavorare un po’ di più insieme per trovare la chiave. Valentino ha contribuito in un ruolo molto importante per Yamaha e alla fine darà nel box a fianco, avrà una moto ufficiale, continuerà a esserci”.

Vinales non crede che Rossi fosse l’unico a guidare lo sviluppo.

“È difficile da dire - ha continuato - Tutti danno la loro opinione e Yamaha ha fato quello che voleva”.

Maverick individua un punto su cui potere fare la differenza.

Bisogna migliorare principalmente nel dare le informazioni, nel capire di cosa abbiamo bisogno per la gara” ha sottolineato.

Si dovrà anche farlo in fretta, perché sembra ci saranno solo 3 giorni di test prima dell’inizio del campionato e nessuno spazio per gli errori.

Articoli che potrebbero interessarti