Imola senza moto: La Formula 1 ritornerà nel 2021 ma non la SBK

Il motomondiale non corre all'Enzo e Dino Ferrari dal 1999, la SBK non l'ha inserita in calendario dopo la cancellazione nel 2020. Unica presenza il CIV il 3-4 luglio

Share


Dopo giorni in cui la notizia già circolava, è finalmente arrivata l'ufficialità. La Formula 1 deve essersi trovata molto bene in Italia nel corso della stagione 2020, visto che nel 2021 tornerà nel nostro Paese non solo per il classico GP di Monza ma anche per quello di Imola il 18 Aprile. Dopo un'assenza di 14 anni, quindi, il Circus tornerà all'Autodromo Enzo e Dino Ferrari per il secondo anno consecutivo. Nella scorsa edizione a vincere fu Lewis Hamilton davanti al compagno di squadra Valterri Bottas, entrambi su Mercedes, terzo classificato Daniel Ricciardo su Renault. 

La conferma di Imola nel foltissimo calendario della Formula 1, come seconda gara dell'anno dopo il GP del Bahrain, mette ancora più in risalto l'assenza dei mondiali a due ruote ad Imola per il 2021. Se la MotoGP manca dal 1999 la SBK ha corso la sua ultima gara lì nel 2019 e, dopo la cancellazione del 2020, non è rientrata in calendario per la nuova stagione. In compenso il CIV correrà ad Imola il 3-4 luglio.

"E' stato un inizio d'anno impegnativo per la Formula 1 e siamo lieti di confermare che il numero di gare previste per la stagione rimane invariato - ha dichiarato Stefano Domenicali, Presidente e Amministratore Delegato della Formula 1 - La pandemia globale non ha ancora permessoil ritorno alla normalità, ma nel 2020 abbiamo dimostrato che possiamo correre in sicurezza e siamo stati il primo sport internazionale a tornare, abbiamo l'esperienza e piani in atto per portare avanti la nostra stagione. Siamo molto contenti di annunciare che Imola tornerà per la stagione 2021 e sappiamo che i nostri tifosi non vedono l'ora che la Formula 1 torni dopo la pausa invernale e la nostra nuova apertura di stagione in Bahrain. Ovviamente la situazione del virus rimane fluida, ma abbiamo l'esperienza della scorsa stagione con tutti i nostri partner e promotori per adattarci di conseguenza e in sicurezza nel 2021".

 

Articoli che potrebbero interessarti