ECOTASSA AUTO 2021: chi la deve pagare?

Nuovo limite per la CO2 minima, fissata a 190 g/km. Con il nuovo ciclo WLTP si salvano solo certi modelli. Ecco cosa cambia e come

Share


Se da una parte arriveranno grazie alla nuova Legge Bilancio gli incentivi, dall'altra... bisognerà fare i conto con l'Ecotassa, rimodulata sulla base di nuove fasce di emissioni di CO2. Quando? Ci siamo già, poiché è scattata dal 1° gennaio 2021. Vediamo meglio come stanno le cose però. Il limite minimo di CO2, passa da 161 g/km a 191 g/km dell'ecotassa 2021. C'è da gioire? Non proprio, poiché vale solo per le auto che erano vicine al limite precedente. Tra l'altro, cambiano alcuni parametri dell'Omologazione WLTP, sempre dal 1° gennaio.

Dal NEDC al WLTP

Prendete il vostro libretto se volete levarvi la soddisfazione, per analizzare il dato della CO2 riportato. Dove si trova? Al secondo riquadro, punto V.7. I dati, dal 1° gennaio 2021, per le auto di nuova immatricolazione, passano dal NEDC correlato WLTP (o NEDC 2.0), al WLTP vero e proprio. Cosa cambia? Beh, il ciclo di omologazione WLTP è decisamente più severo. Questo perché sono dati più vicini all’utilizzo reale del mezzo. A conti fatti, rispetto ai valori NEDC in tema CO2, si parla di quasi un 20% di differenza. Questo, consentirà al Governo di applicare l'Ecotassa a più vetture.

Cara concessionaria...

Come detto, il limite di CO2 è fissato in 191 g/km, secondo però il ciclo WLTP. Ora, il libretto di circolazione, l'unica cosa che farà veramente fede, è l'ultima fase dell'acquisto. Il concessionario potrà assicurarvi che l'auto sia sotto il limite dell'Ecotassa, ma se poi questo non avviene?E' dunque consigliabile farsi mettere una postilla sul contratto. Questa, essendo scritta, potrebbe poi esservi utile ai fini legali, qualora l'auto non dovesse rispettare il limite imposto. Perché essere "truffati"? Perché la circolare del MISE cita che fino al 15 febbraio 2021, tutti i materiali promozionali potranno riportare il doppio dato, ovvero sia il NEDC che il WLTP.

Chi non paga e chi paga ancora

Vediamo quali sono i modelli che non pagheranno più l'Ecotassa nel 2021. Siete sportivi? L’Abarth 595 Competizione si ferma a 171 g/km in tema CO2, quindi è "libera". Tra le berline, l’Alfa Romeo Giulia 2.0 Turbo 280 CV Q4 non la paga più, così come tra le station wagon, l’Audi A4 Avant 3.0 50 TDI ne è esente. Certi allestimenti della Range Rover Evoque diesel pure, sono esenti. Tra le vittime, ci sono invece i maxi SUV e le auto di grossa cilindrata. Pensiamo alla Mercedes-Benz GLE 400 d Coupé, la SsangYong Korando 1.5 T Benzina 4WD, la BMW X5 xDrive 40i... Vero è, che 2.500 euro, se state acquistando una supercar da oltr 290 g/km, non saranno un problema, però...

Share

Articoli che potrebbero interessarti