Crash test 2020: le auto che hanno "guadagnato" ben... zero stelle

La sicurezza su tutto! Ed infatti, ancora vengono commercializzate auto definite non sicure. Ecco quali sono!

Share


In Europa abbiamo l'Euro NCAP, ma fuori dal Vecchio Continente, esistono altre organizzazioni. Pensiamo al Global NCAP, all'Asean NCAP od al Latin NCAP. Insomma, la sicurezza, non è un'opinione... Eppure, alcune Case automobilistiche in Paesi come India, Sud Africa, America Latina e Caraibi, continuano a vendere auto prive della minima sicurezza (da noi le norme impongono una dotazione minima, come per ABS etc). Gli enti hanno pensato di sottoporre queste auto ai crash test, ed alcune, sono risultate totalmente insicure. Quanto? Abbastanza da "prendere" zero stelle...

Crash test 2020: le auto da zero stelle

In India ed in America Latina, una automobile vendutissima è la Suzuki S-Presso. E' sul mercato da appena un anno. Global NCAP ha sentenziato 0 stelle per il piccolo SUV, per quanto concerne la protezione degli occupanti adulti. I bambini? Appena due stelle. Le motivazioni? Vi è un solo airbag di serie, lato conducente. L'ABS non c'è, le cinture di sicurezza non sono a tre punti di fissaggio e mancano gli ancoraggi Isofix (sistemi di ritenuta per i bambini a bordo).

Kia Picanto, l'auto in copertina. Anch'essa è priva di ABS (nel Paese da cui proviene questo esemplare), non ha ovviamente alcun tipo di controllo elettronico di serie e non ci sono airbag, né al volante, né laterali. Optional? No, nemmeno. Solo per il mercato latinoamericano e quello caraibico offre di serie l'airbag frontale. L'Asean NCAP nel 2014 le "offrì" zero stelle, magari oggi con l'airbag di serie, ne guadagnerebbe una in più... Da noi la Kia Picanto? Nel 2017 l'Euro NCAP l'ha "coccolata" per bene, sbattendola sui vari punti di crash, e le stelle sono state tre (ovviamente con un'altra dotazione di sicurezza però).

Ford Ka e Hyundai HB20, dati negativi

La Latin NCAP ha poi sottoposto anche la Ford Ka ai test. Il risultato? Zero stelle anche per lei. Pensare che è il secondo modello più venduto in Brasile. L'utilitaria, offre ben due airbag di serie, ma a quanto pare non sono bastati. Zero stelle per lei, punto e basta. Stessa sorte per la Hyundai HB20 (cugina della i20), automobile prodotta in Brasile. Nonostante i due airbag di serie ha portato a casa zero stelle secondo il Latin NCAP. Citiamo infine un pickup: il Great Wall Steed 5. Global NCAP gli ha dato zero stelle, non ha airbag, è instabile e si deformano abitacolo e piantone di sterzo in caso di impatto.

Share

Articoli che potrebbero interessarti