Tu sei qui

Mercato moto e scooter: Dicembre ancora positivo e il 2020 chiude a -5,5%

L’ultimo mese dell’anno fa segnare un +8,4% e le perdite stagionali vengono ammortizzate. Benelli TRK 502 regina del 2020

Moto - News: Mercato moto e scooter: Dicembre ancora positivo e il 2020 chiude a -5,5%

Share


Il 2020 si chiude con una bella notizia almeno per il mercato motociclistico. In attesa di un ritorno alla normalità vero infatti le vendite fanno segnare un’ulteriore crescita rispetto al dicembre 2019: più di 8 punti percentuali.

I dati vedono le moto protagoniste: crescono del 46,03% rispetto allo stesso mese del 2019, con 4.029 veicoli venduti, ma anche gli scooter fanno bene, con 3.601 mezzi e un +6,07%. Frenano invece le elettriche, che subiscono lo stop agli ecoincentivi e flettono del 33%.

Una sfida “vinta”

Il presidente di ANCMA Confndustria, Paolo Magri ha sottolineato che, “sebbene permangano molte incognite sul 2021, in un anno molto difficile come quello appena trascorso, il mercato delle due ruote ha subito meno di altri le conseguenze della pandemia, che è stata in parte causa dell’interesse che gli italiani hanno riservato alle due ruote. Una tendenza positiva che abbiamo riscontrato in modo universale, sia quindi per quanto riguarda i segmenti più strettamente legati alla mobilità individuale urbana, come ciclomotori e scooter, che quelli tradizionalmente riconducibili alla passione e agli spostamenti di più ampio raggio come le moto”.

Il bilancio annuale

I buoni numeri del post-lockdown hanno consentito di limitare i danni, con un recupero significativo dei volumi di vendita rispetto al 2019. In totale sono stati immatricolati 218.626 veicoli, per una perdita rispetto alla stazione scorsa del  5,7%.

Le moto sono quelle che meglio reagiscono alla pandemia, con un -4,86% e 94.108 mezzi, mentre gli scooter scendono a -6,43% con 124.518 veicoli. I ciclomotori pagano la fine degli ecoincentivi e nel complesso il 2020 si chiude a -5,5%.

Il podio

Tra le moto il primato rimane della Benelli TRK 502, con 3.569 pezzi venduti, seguita da BMW R 1250 GS, ditante circa 400 immatricolazioni e Honda Africa Twin che invece non supera i 3.000 esemplari.

Il re degli scooter rimane Honda SH 150i, con oltre 10.000 immatricolazioni, seguito dal fratellino SH 125i e dal Piaggio Beverly 300 ABS.

Articoli che potrebbero interessarti