Tu sei qui

Royal Enfield: il cruiser da 650 cc è sempre più vicino [FOTOSPIA]

Che si chiami KX, come il concept, o Meteor la cruiser bicilindrica indo-britannica è sempre più vicina

Moto - News: Royal Enfield: il cruiser da 650 cc è sempre più vicino [FOTOSPIA]

Share


Al momento il dubbio più grande che riguarda uno dei modelli più attesi del prossimo futuro di Royal Enfield è il nome: non sappiamo ancora infatti se la custom bicilindrica da 650 cc prenderà il nome dal prototipo KX, presentato a Eicma 2018, o Meteor, creando una vera e propria famiglia.

Quello che sappiamo però è che il debutto è sempre più vicino, e grazie ai nuovi scatti rubati in India ora abbiamo anche i dettagli.

Novità importanti

La novità sostanziale rispetto alle precedenti foto-spia del prototipo sta tutta nel reparto ciclistico: il mulo beccato sulle strade indiane infatti monta una forcella a steli rovesciati, probabilmente da 41 mm.

La custom da 650 cc sarà il primo modello del marchio ad adottare una soluzione simile, visto che anche le più recenti Interceptor e Continental GT montano una sospensione anteriore telescopica tradizionale.

Il serbatoio a goccia lo avevamo già visto, così come il faro tondo, LED, che però ora sembra poter avere anche il DRL mentre con gli ultimi scatti si può porre l’accento anche sull’ergonomia, con la grande sella divisa in due parti ma non troppo ribassata, che restituisce una posizione di guida non troppo diversa da quella della Interceptor.

Doppia versione

L’ultima uscita della custom indiana pone anche qualche dubbio: sul muletto ci sono infatti parabrezza alto e barre paramotore.

Questo fa pensare a una possibile versione turistica della cruiser Royal Enfield: se infatti in Europa un bicilindrico in linea da 650 cc e 47 CV non fa pensare ai lunghi viaggi, in India una moto di questa cubatura è una maxi, e da maxi verrà allestita.

Per sciogliere l’ultimo dubbio, quello sul nome, dovremo aspettare l’esordio ufficiale.

Foto: GaadiWaadi

Articoli che potrebbero interessarti