Tu sei qui

Ohvale GP-2, piccola sportiva evoluzione della specie

La Ohvale GP-2 ha una nuova ergonomia e ciclistica dedicata per un maggior comfort di guida, cerchi da 12", motore da 190 cc.

Moto - News: Ohvale GP-2, piccola sportiva evoluzione della specie

Share


Prosegue lo sviluppo delle moto sportive della casa trevisana Ohvale: dopo la GP-0 ora è il momento della GP-2, una monocilindrica facile e divertente per scatenare emozioni e far sognare sia i giovani piloti di domani che i meno esperti.

Un altro passo avanti

La Ohvale GP-2 rappresenta un altro passo nella crescita dell'azienda di Mogliano Veneto per far sentire un po' tutti dei veri piloti.

La sportiva veneta arriva dopo la GP-0, la mid-bike progettata interamente dalla Ohvale, incrocio tra una minimoto e una pit-bike, progettata per divertirsi in pista dando al motociclista le stesse sensazioni di guida di una moto vera, con la praticità e i costi di una pit-bike.

A seguire il progetto sempre loro, Valerio Da Lio, il tester Claudio Pellizzon e l'ingegner Mariano Fioravanzo, nomi molto noti nell'ambiente motoristico e soprattutto per chi conosce da vicino il mondo Aprilia.

I primi due hanno una lunga militanza nell'azienda di Noale, uno nel reparto esperienze, dove venivano realizzati prototipi e collaudi mentre l’altro impegnato nello sviluppo e nella messa a punto delle ciclistiche delle migliori moto Aprilia.

Insieme, hanno dato vita al brand Ohvale, proponendo dei progetti molto interessanti come la GP-0 e ora alla sua evoluzione: la GP-2.

Motore

Il motore è sempre di Daytona, azienda giapponese che realizza propulsori quattro tempi derivati Honda.

È un monocilindrico orizzontale, 4T raffreddato ad aria da 187,18 cc, con accensione elettrica, avviamento kick starter con dispositivo di autodecompressione.

Lo scarico Arrow è in acciaio inox con monosilenziatore a doppio diametro che spunta sotto la sella in titanio e predisposto per la boccola di riduzione del rumore.

La scelta del motore deriva dalla facilità di ingresso di questa versione nell'attività sportiva monomarca esistente a livello nazionale e internazionale.

Ciclistica

La ciclistica dimostra gli sviluppi di Ohvale, entrata in una nuova era con la GP-2.

Il nuovo telaio a traliccio in tubi di acciaio è più lungo e ha un angolo di sterzo aumentato di 0,5 gradi, la posizione del motore ottimizza il baricentro della moto mentre il riposizionato del perno forcellone permette un corretto tiro catena.

È stato migliorato l'avantreno con il montaggio di cuscinetti di sterzo conici per una regolazione più precisa dello sterzo.

Per migliorare la sensibilità alle basse velocità, è stato riposizionato il fissaggio ell'ammortizzatore sul telaio e del forcellone, allungato di 25mm.

È stato aumentato l'interasse delle piastre per permettere lo smontaggio della ruota anteriore senza togliere la pinza freno.

La piastra superiore è ricavata dal pieno e la regolazione manubri integrata riprende lo stile MotoGP, inoltre sono stati riprogettati i collari dei semimanubri che, attraverso un diverso sistema di fissaggio, migliorano la robustezza.

L'avantreno ha una forcella a steli rovesciati da 33 mm regolabile nel precarico molla e con piedini lavorati CNC.

È previsto un upgrade con una forcella con steli 38mm regolabile nel precarico molla, idraulica in compressione e estensione.

Al posteriore invece è previsto un forcellone in alluminio con monoammortizzatore piggy-back completamente regolabile: idraulica in compressione ed estensione, precarico molla e interasse.

Per l'impianto frenante della GP-2, Ohvale inizia la collaborazione con l'azienda spagnola J.Juan, nota a livello internazionale per la qualità dei suoi prodotti racing.

È stato potenziato il freno anteriore, composto da un disco flottante da 220 mm con pinza radiale a 4 pistoncini da 25mm di diametro e dimensioni più grandi per lo smaltimento del calore e con una nuova pompa con leva regolabile più lunga per una migliore ergonomia.

Il freno posteriore è composto da un disco singolo da 180 mm con pinza flottante con pistone D25, pompa con serbatoio integrato e tubo in treccia metallica.

Sui cerchi da 12” fusi in conchiglia, una tecnologia che permette di ottenere una fusione con tolleranze più precise e caratteristiche meccaniche migliori, sono montati tubeless da 100/90 davanti e 120/80 dietro.

 

Colori, disponibilità e prezzo

La Ohvale GP-2 è prevista nelle colorazioni bianco e nero ma c'è la possibilità di personalizzazione.

È disponibile da gennaio 2021 a un prezzo che parte da 6.300 euro e Ohvale accetta già le prenotazioni.

Articoli che potrebbero interessarti