Pagani Huayra Tricolore: un omaggio all’Italia da 5 milioni di euro e mezzo

Ecco come celebrare i 60 anni delle Frecce Tricolore. 840 CV e tanti particolari che ricordano gli Aermacchi MB-339PAN

Share


Se adorate le Frecce Tricolore, e vi "avanzano" 5,5 milioni di euro, ecco cosa potreste comprare... Pagani automobili ha pensato di celebrare i 60 anni del nostro rgoglio, con un modello esclusivo della Huayra. Abbiamo paura che siano già state vendute tutte però, poiché la Pagani Huayra Tricolore sarà relizzata in appena tre esemplari. La base è quella della Huayra Roadster BC, la più assurda del parco auto Pagani.

Iniziamo dalla carrozzeria, totalmente realizzata in fibra di carbonio. Questa è poi verniciata di un colore blu scuro con particolari in tricolore lungo tutta la fiancata. Altra chicca, sono i cerchi in lega: anch'essi con l'interno di colore blu, hanno un design che riprende quello delle turbine degli Aermacchi MB-339PAN della nostra pattuglia acrobatica. Rispetto alla BC, abbiamo un differente spoiler anteriore, ed un alettone ed un fascione posteriore rivisti.

Rigorosamente fatta a mano da personale altamente qualificato (ci piace di più chiamarli artigiani), questa Pagani Huayra Tricolore, vede per gli interni un colore dei pellami per i sedili più morbido rispetto al nero più cupo che equipaggia la BC standard. Quanto ai rivestimenti dei dei sedili, abbiamo un elegantissimo colore bianco e blu, mentre sul poggiatesta non manca il logo delle Frecce Tricolore. Molti pezzi degli interni sono in fibra di carbonio, mentre il pomello del cambio è un pezzo di alluminio ricavato dal pieno. Quanto al propulsore, è stato leggermente rivisto, per avere 38 CV in più. Ora, il motore 6.0 litri V12 biturbo "spara" ben 840 CV.

Articoli che potrebbero interessarti