Tu sei qui

SBK, Doppio impegno per Kevin Manfredi e il Team AltoGo Racing nel 2021

Reduci dalla vittoria del titolo europeo di categoria, la prossima stagione correranno nel contesto del World SS600 Challenge e del CIV. L'obbiettivo è proseguire sugli ottimi risultati mostrati nella seconda metà del 2020

SBK: Doppio impegno per Kevin Manfredi e il Team AltoGo Racing nel 2021

Share


Il 2020 non era iniziato nel migliore dei modi, eppure, in pochi mesi la situazione si è completamente ribaltata. La prossima stagione Kevin Manfredi e il Team AltoGo Racing proseguiranno la propria collaborazione che vedrà il binomio presente nel contesto del World SuperSport 600 Challenge e del Campionato Italiano Velocità. Entrambi reduci dalla vittoria del titolo europeo di categoria, si sono messi in mostra attraverso prestazioni di spessore con l'obbiettivo di ripetere tali doti velocistiche anche nel 2021.

Dalle stalle alle stelle

Al termine del convulso lock-down di inizio anno, l'originario di Sarzana avrebbe dovuto partecipare al CIV SS600 tra i ranghi del Team CM Racing. Malgrado la grande esperienza, tra Kevin Manfredi e la MV Agusta non è mai sbocciato l'amore: una serie di problemi tecnici lo hanno costretto più volte al ritiro, con un misero 11esimo posto quale miglior risultato tra Mugello e Misano. Presa la decisione di non proseguire nel tricolore, per il 25enne si sono aperte le porte del Team AltoGo Racing.

A partire dalla tappa di Portimao, Kevin Manfredi si è reso protagonista di un'assoluta cavalcata nel World SS600 Challenge (evento che da quest'anno ha sostituito la Coppa Europea). Tutt'uno in sella alla YZF-R6 della formazione capitanata da Giovanni Almonte, in poco tempo è stato in grado di inserirsi addirittura nella battaglia per le posizioni di vertice. Seppur con quattro gare in meno rispetto alla concorrenza, Kevin Manfredi e AltoGo Racing sono riusciti a laurearsi campioni europei, annoverando due strepitosi quinti posti in quel di Montmelò e Magny Cours.

Impegno su due fronti nel 2021

Malgrado svariate offerte ricevute dalla MotoE, nella testa di Kevin Manfredi l'obbiettivo è sempre stato chiaro: correre in SuperSport 600. Con il Natale alle porte, il 25enne e il Team Altogo Racing non potevano che farsi un regalo migliore rinnovando il proprio impegno in ottica 2021. Con YSS R&D Italy e Yamaha che saranno parte integrante del progetto, l'anno venturo le due parti saranno al via non solo delle tappe europee del Mondiale, ma anche nel Campionato Italiano Velocità. La volontà sarà quella di ripetersi sui livelli mostrati nella seconda metà del 2020, cercando di difendere l'alloro conquistato e stupire ove possibile.

"La proposta era nell'aria da settimane, non nascondo di aver avuto inviti da altre categorie - ha ammesso Kevin Manfredi - la mia speranza era rimanere nel Mondiale per una stagione intera con lo stesso gruppo di lavoro. Sono entusiasta di aver rinnovato con AltoGo Racing, adesso vogliamo migliorare di gara in gara e cercare di lottare per la top-5 come fatto nel 2020. Credo nel progetto e nel suo potenziale, non vedo l'ora di iniziare".

Articoli che potrebbero interessarti