Copioli: "massima collaborazione per fare luce sul caso Romboni"

Il presidente della Federazione Motociclistica Italiana dopo il rinvio a giudizio di tre indagati per l'incidente che costò la vita a Doriano: "massima fiducia nella Magistratura"

Share


In merito al rinvio a Giudizio da parte del Giudice del Tribunale di Latina per l'udienza preliminare, Giorgia Castriota, di tre indagati per l'incidente che causò la morte di Doriano Romboni, il Presidente FMI Giovanni Copioli ha dichiarato: "prendiamo atto della decisione del Giudice per le indagini preliminari. Seguiamo con massima attenzione l'evolversi di questa dolorosa vicenda avvenuta il 30 novembre 2013 sul circuito 'Il Sagittario' di Latina in occasione di una manifestazione commemorativa per Marco Simoncelli. Abbiamo la massima fiducia nell'operato della Magistratura. Come Federazione Motociclistica Italiana, abbiamo sempre dimostrato la massima disponibilità e collaborazione con le Autorità competenti per fare chiarezza su questa tragica vicenda".

Articoli che potrebbero interessarti