Lancia Ypsilon: nasce "Ypsilon Dreamers" - un progetto per le donne

Ecco come festeggiare il 35° compleanno, con la Community Lancia. Al fianco delle tantissime donne che l’hanno scelta come compagna per raggiungere i propri traguardi e realizzare i propri sogni

Share


Solo pochi mesi fa abbiamo avuto l'occasione di provare la Lancia Ypsilon in versione ibrida Ecochic 2020 (QUI la nostra VIDEO PROVA), ed oggi torniamo a parlare di lei. Lancia la definisce fashion citycar, e questo grazie al suo stile unico e raffinato che da 35 anni la vede come protagonista della mobilità urbana. Un vero e proprio status symbol fin dall’anno del suo esordio, il 1985, al Salone dell’Automobile di Ginevra. “Un’ammiraglia formato bonsai” la definirono i giornali, perché mai, prima di allora, si era vista un’utilitaria così elegante e ricca di dotazioni di livello superiori al suo segmento di riferimento.

3 milioni di unità

Stile ricercato, cura dei dettagli, rivestimenti in tessuti pregiati e dotazioni da berlina, da trentacinque anni fanno di Lancia Ypsilon la citycar dei desideri sia del pubblico femminile, che la sceglie perché affine al proprio gusto e look, sia di quello maschile, che la predilige come seconda auto per muoversi agevolmente in città, senza dover rinunciare a stile ed eleganza. Nell’anno del trentacinquesimo compleanno Ypsilon è diventata ancora più attenta all’ambiente, con lo stile e l’eleganza che da sempre la contraddistinguono: la fashion citycar ha infatti celebrato 3.000.000 di unità con il lancio della nuova Ypsilon Hybrid EcoChic (quella della nostra prova N.d.R.), l’ibrido in stile Lancia che risponde alle nuove esigenze di mobilità urbana. Dopo le motorizzazioni alternative GPL e metano che hanno decretato il successo della famiglia Ecochic, oggi la citycar di Lancia si mostra più contemporanea e sostenibile.

Ypsilon Dreamers: il progetto digital

Per celebrare questi traguardi Lancia Ypsilon dedica al suo pubblico “Ypsilon Dreamers”, il progetto digital nato per festeggiare insieme 35 candeline e tre milioni di veicoli. L'auto vuole essere nuovamente al fianco delle donne che l’hanno scelta in questi anni come compagna di ogni traguardo raggiunto e sogno realizzato: con “Ypsilon Dreamers” si vuole invitare la Community a condividere con Lancia i successi raggiunti e quelli da raggiungere. Per farlo, si chiede alle utenti di pubblicare attraverso i propri canali una o più foto con l’hashtag #YpsilonDreamers in cui saranno immortalati momenti belli e importanti come il conseguimento di una laurea, o un colloquio di lavoro superato, la prima casa, ma anche la maternità come gioia di una nuova vita, o ancora un selfie carico di orgoglio per una scommessa su se stesse, o il prossimo viaggio che si sta pianificando accompagnate dalla propria Ypsilon. I racconti più originali ed emozionanti verranno scelti per un video che sarà messo online sui canali web di Lancia.

La testimonial: Giuliacarla Bassani

Il progetto ha visto anche la scelta da parte del brand di una testimonial davvero speciale: si chiama #giuliacarlabassani, ma i follower la conoscono con il suo nickname, @astro_giulia. Giulia, classe 1999, fin da piccola sognava di fare l’astronauta e negli anni ha sempre coltivato il suo desiderio. Oggi, è una studentessa di ingegneria aerospaziale e ricercatrice associata al Blue Marble Space Institute for Science con cui sta lavorando a un progetto internazionale di ricerca relativo alle future missioni umane su Marte, ma è anche una scrittrice - è al suo secondo romanzo di fantascienza – ed è stata per un anno la coordinatrice nazionale della Moon Village Association, l’associazione del Villaggio lunare, che ha l’obiettivo di portare gli astronauti a vivere in una base lunare per lunghi periodi. "Aver coraggio può portarti tra le stelle" è il motto di @astro_giulia, un pensiero positivo che racchiude in sé esattamente il messaggio che Lancia vuole comunicare alle donne: “punta alla luna, mal che vada cadrai tra le stelle”.

Articoli che potrebbero interessarti