Tu sei qui

Moto Guzzi V7 2021, arriva il motore della V85 TT

Due versioni, V7 Special e V7 Stone e un nuovo motore bicilindrico Euro 5 da 850 cc per il modello Moto Guzzi più venduto al mondo.

Moto - News: Moto Guzzi V7 2021, arriva il motore della V85 TT

Share


Moto Guzzi rinnova la sua V7 proponendola in duplice versione, Special più elegante e classica, Stone più sportiva ed essenziale. Ma la vera novità è il suo motore, derivato direttamente dalla adventure bike V85 TT.

Doppia versione

Nell'attesa delle versioni celebrative per il suo centenario, la prima novità di Moto Guzzi per il 2021 riguarda il suo modello più venduto al mondo, la V7.

Dopo oltre 50 anni dal suo debutto, nasce una nuova V7, più tecnologica, potente, moderna con un equipaggiamento e delle rifiniture migliorate ma che non fanno perdere il carattere e l'autenticità del patrimonio Guzzi.

Moto Guzzi ha presentato online due versioni: la V7 Special e la V7 Stone, con la scomparsa della numerazione progressiva in numeri romani dalla denominazione della moto, che aveva caratterizzato le varie evoluzioni del modello dal suo ritorno sul mercato nel 2007: quindi la modern classic italiana resta V7.

Motore

Sulle Moto Guzzi V7 Special e V7 Stone debutta il nuovo motore Moto Guzzi, derivato da quello della V85 TT.

La maggior cubatura del due cilindri è testimoniata, oltre dall'impatto visivo, anche dai nuovi tubi di scarico.

È l'unità più recente e moderna costruita a Mandello, più efficiente e prestazionale, per un maggior piacere di guida.

La cilindrata sale così a 850 cc e la potenza cresce del 25%, passando da 52 CV a 6200 giri a 65 CV a 6800 giri.

Significativo aumento per la coppia che dai 60 Nm a 4250 giri sale a 73 Nm a 5000 giri, con oltre l'80% dei quali già a disposizione a 3000 giri.

Le due V7 Special e Stone hanno a disposizione di serie il controllo di trazione MGCT, regolabile e disinseribile e sono proposte anche per i neopatentati in versione depotenziata.

Design

La Moto Guzzi V7 2021 non cambia esteticamente e resta fedele al suo aspetto.

La vista anteriore viene caratterizzata dal faro a LED, con luce diurna che raffigura l'Aquila Moto Guzzi al centro, anche questo un elemento condiviso con la V85 TT insieme al motore.

La vista posteriore invece mette in risalto la trasmissione a giunto cardanico maggiorata e la ruota posteriore di più grande sezione, oltre alla più robusta coppia di ammortizzatori Kayaba.

La dotazioni sono state migliorate e completate.

Cambiano i fianchetti e il parafango poteriore, accorciato rispetto alla versione precedente, due elementi che conferiscono un aspetto più moderno a quella che ora si ribattezza “otto e mezzo”.

L'aumento di cubatura ha richiesto un'evoluzione del telaio per migliorare la stabilità e il comfort: così sono stati introdotti elementi in acciaio nella zona del cannotto di sterzo.

Per mantenere le doti di maneggevolezza che contraddistinguevano la precedente “sette e mezzo”, è stata aumentata l'escursione dei nuovi ammortizzatori posteriori e la sezione dello pneumatico posteriore, ora da 150/70.

Disponibilità, colori e prezzi

La nuova Moto Guzzi V7 è attesa nei concessionari per l'inizio di febbraio 2021, ma non ci sono ancora informazioni ufficiali riguardo il prezzo.

La V7 Special, dal look classico ed elegante con i cerchi a raggi, è disponibile nelle colorazioni Blu Formale e Grigio Casual.

La V7 Stone, più essenziale e sportiva con i cerchi in lega, è disponibile in tre colorazioni satinate: Nero Ruvido, Azzurro Ghiaccio e Arancione Rame.

Articoli che potrebbero interessarti