L'auto più affidabile del 2020? Ecco cosa ha sentenziato il TUV

Vittoria per un SUV tedesco. Niente auto italiane nella top10 dell'affidabilità. Le peggiori? Le auto del "poco pagare, poco avere"

Share


Quando dobbiamo acquistare una automobile, ci sono diversi parametri che dobbiamo valutare. Non deve solo rientrare nel budget e piacerci. Bisogna valutare il costo del mantenimento, tagliandi inclusi, ma soprattutto, l'affidabilità. Cosa significa avere un'auto affidabile? Vuole dire che, fatti i tagliandi, non dovremo preoccuparci di altro, basterà fare il pieno e partire. La tranquillità, non ha prezzo, e secondo il TUV, di problemi ce ne sono, e anche troppi. Dall'analisi, quasi il 20% dei mezzi sottoposti alla "visione" dell'ente tedesco, mostrano "difetti significativi".

TUV Report 2021: che disastro

Quasi tutti conoscono i centri prova tedeschi, che hanno il nome di TUV. E' qui che le automobili vengono sottoposte a test intensivi per valutarne pregi e difetti. Come ogni anni, è stata dunque stilata una classifica delle auto più affidabili suddivise in diversi segmenti, che così possiamo riassumere:
- La vincitrice nei 2-3 anni
- Le migliori per fascia d'età
- Le migliori per segmento
- Le peggiori per segmento

Il report, pubblicato integralmente sulla rivista Auto Bild, ha sentenziato che un'automobile su cinque, non ha superato la prova. Niente adesivo per il 19.9% dei mezzi sottoposti ai "maltrattamenti" del TUV dunque. Va meglio del 2020 in ogni caso, dove le auto di "scarsa qualità" rappresentavano il 21.5% dei prodotti presi in analisi. Di anno in anno quindi, le auto si fanno via via più affidabili. I mezzi di età tra i 10 e gli 11 anni sono più robuste del 3,4% rispetto al 2020. Quelle fra gli otto ed i nove anni, migliorano invece del 2,6%.

I test

A cosa sono sottoposte le autovetture durante i test? Prima cosa da sapere, le vetture analizzate (con "residenza" in Germania) vengono prese in considerazione in base a chilometri ed età. Il TUV, ha come valore di riferimento la Quota EM. In due parole, potremmo definirlo così: tasso di difettosità. Tanti i parametri da considerare, poiché esistono tantissime varianti; da modello a modello, numero di auto controllate e tipo di problemi.

La migliore sui 2-3 anni? Mercedes-Benz GLC

Potete pensare e dire quello che volete, ma le auto tedesche restano le più affidabili! Proprio come nel 2020, l'auto vincitrice è risultata la Mercedes-Benz GLC. Parliamo di un SUV premium che, nel modello base, ha un prezzo di quasi 50.000 euro. In ogni caso, la Quota EM è risultata la più bassa, con l'1,7% nel gruppo di riferimento dei veicoli di due o tre anni. Con una quota del 2,2%, seguono a pari merito rispettivamente la Opel Insignia, la Mercedes-Benz Classe B e la Porsche 911. Interessante il sesto posto della Hyundai i30 (Quota EM del 2,5%). In mezzo, quarto posto per la Mercedes-Benz SLC (2,4%) e quinto posto per la Audi Q2 (2,5%). Gli ultimi tre posti della top10 vedono rispettivamente la Mercedes-Benz Classe A (2,6%), la Mazda CX-3 (2,7%) e la Mercedes-Benz Classe C (2,8%).

Fasce d'età: qual è la migliore?

Andado ad analizzare la migliore per le altre fasce d'età, ovvero dai 4 agli 11 anni, troveremo un ulteriore dominio tedesco: Porsche 911 nelle sue numerose generazioni. Età 4-5 anni? Porsche. Età 6-7 anni? Porsche. Età 8-9 anni? Ancora Porsche. Età 10-11 anni? Ancora una volta... Porsche. Insomma se cercate un'auto affidabile negli anni, iniziate a mettere da parte i quattrini.

Per segmento: quali le migliori?

Se andiamo ad analizzare il segmento, ancora una volta avremo una supremazia tedesca. Solo la già citata Hyundai i30 dice la sua, nel segmento delle compatte. Ecco qui sotto, la migliore per segmento:

- Citycar: Opel Adam
- Utilitarie: Audi A1
- Compatte: Hyundai i30
- Medie: Opel Insignia
- Van: Mercedes-Benz Classe B
- SUV: Mercedes-Benz GLC

Le peggiori per segmento: povera Italia

Siamo arrivati al termine della nostra classifica. Ora, invertiamo: quali sono le auto meno affidabili? Disastro Italia, disastro Dacia, ma del resto, come da sottotitolo, poco pagare, poco avere. Segmeno SUV/Crossover, è Dacia Duster la più "difettosa", poiché nella fascia 2-3 anni fa registrare nella Quota EM un pessimo 11,1%. Ancora Dacia nel limbo delle "cattive": segmento compatte, ultima posizione per la Dacia Logan (10,4%). Segmento Van, ultimo posto per la Dacia Lodgy (10,9%). Utilitarie e citycar, sono invece del nostro Paese, le meno affidabili, rispettivamente con Fiat Punto (10,5%) e Fiat Panda (7,9%). Nel segmento delle medie, invece, è la Ford Mondeo a prendersi il primato di meno affidabile (9,0%). Ok, ma la peggiore di tutte in senso assoluto? Nella fascia dai 10 agli 11 anni, il primato spetta alla Renault Kangoo, con 37,5% di Quota EM.

Articoli che potrebbero interessarti