SBK, CIV SS300, Mattia Martella rinnova con Prodina Ircos Team per il 2021

Reduce da una positiva stagione di debutto, Martella resterà all'interno della compagine di Riccardo Drisaldi con l'obbiettivo di puntare al titolo della SuperSport 300 tricolore

Share


Nonostante le ostilità in pista siano terminate da poco più di un mese, per piloti e squadre è già tempo di pensare all'anno venturo. specie nella categoria SuperSport 300 del CIV (Campionato Italiano Velocità): Mattia Martella e Prodina Ircos Racing Team insieme anche nel 2021. Una conferma nell'aria da diverse settimane, dopo una stagione che ha proiettato il giovanissimo italiano a lottare sistematicamente per le posizioni di vertice, con l'ambizione di essere in lizza per la conquista del prossimo titolo tricolore.

Dai trascorsi nella Yamaha R3 Cup, con due singole apparizioni nella PreMoto3 nel 2018, Mattia Martella ha mosso i primi passi in SuperSport 300 sul finire del 2019 in sella ad una YZF-R3 tra Misano e Vallelunga. Malgrado alcune difficoltà di adattamento alla nuova classe, l'originario di Carpineto Romano ha ben presto attirato l'attenzione del Prodina Ircos Racing Team. Con un'annata iniziata in forte ritardo a causa della pandemia da COVID-19, in seguito ad una fase di adattamento alle prerogative di guida della Kawasaki Ninja 400R, da Gara 2 di Misano il 15enne ha ingranato la marcia giusta. Oltre al primo podio in carriera, Martella ha vissuto un week-end formidabile sui saliscendi dell'Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola mettendo a referto una vittoria e una seconda posizione. Delle prestazioni che gli sono valse l'appellativo di "Rookie of the Year 2020" e il rinnovo del contratto in vista della prossima stagione con un unico obbiettivo: puntare all'affermazione in campionato.

“Sono estasiato dal fatto di poter correre nuovamente con un team di questo livello - ha dichiarato Mattia Martella - è ovvio che il mio primo anno completo è stato una sorta di apprendistato, abbiamo lavorato bene e i risultati si sono visti, ma nel 2021 proveremo ad alzare ulteriormente l’asticella".

Dal 2018 presenza fissa del CIV SS300, in poco tempo il Prodina Ircos Racing Team è riuscito a diventare una delle formazioni di riferimento mettendo in campo tutta la propria esperienza e abilità nel lavoro. In soli due anni la compagine capitanata da Riccardo Drisaldi è riuscita a portare a casa altrettanti titoli, prima con Manuel Bastianelli e poi con Thomas Brianti. A dispetto dell'amaro epilogo 2020 con Nicola Settimo, la volontà è di proseguire su questa strada.

"Mattia è un pilota talentuoso e metodico da una parte e un bravissimo ragazzo dall’altra, aspetto per nulla trascurabile - ha detto Drisaldi, Team Manager - i risultati del 2020, in una categoria così complicata e competitiva, stanno supportando la nostra scelta di scommettere su di lui per il 2021. Sono assolutamente convinto che abbia grandissimi margini di miglioramento e spero possa essere parte integrante dei nostri piani sportivi per molto tempo.

Articoli che potrebbero interessarti