MotoGP, Danilo Petrucci si dà al fuoristrada: al via del Rally di Sardegna

Il pilota della MotoGP è da sempre un appassionato di enduro e si metterà alla prova nel Campionato Italiano Motorally

Share


Da sempre i piloti del motomondiale sono attratti dal "lato oscuro" delle due ruote... il fuoristrada. Non solo per allenarsi, ma anche per assaporare quell'adrenalina che manca quando le MotoGP restano ai box per tutto l'inverno.

In passato Marc Marquez non ha disedegnato di partecipare a qualche gara di cross, lo stesso ha fatto Dovizioso nell'estate mettendosi ai blocchi di partenza del Campionato Italiano. Ora tocca a Danilo Petrucci mettersi alla prova nella specialità del Motorally e lo farò in occasione del Rally di Sardegna.

Il ternano è grande appassionato di cross ed enduro e troverà pane per i suoi denti e dovrà dimostrare anche di sapere destreggiarsi con la bussola.

Oltre 100 centauri saranno presenti all’appuntamento sardo che vedrà il semaforo verde della 2^ prova Raid TT e la 7^ e 8^ prova del Campionato Italiano Motorally dal 6 all’ 8 dicembre. Il circus della disciplina dedita alla navigazione si sta già portando in questi giorni ad Olbia (SS) mentre nel primo pomeriggio di sabato 5 dicembre avranno luogo tutte le operazioni preliminari con il classico appuntamento delle verifiche tecniche ed amministrative. Sarannno 3 giorni all’insegna dell’off road con 6 settori selettivi che ricopriranno un territorio di 17 comuni e oltre 670 chilometri da percorrersi: è il programma creato ad hoc dallo staff del moto club ospitante che non ha mai smesso di lavorare in modo frenetico, messo a dura prova dall’emergenza Covid-19. 

Share

Articoli che potrebbero interessarti