Kymco KRV my2021: caratteristiche e foto del nuovo scooter da città

Presentato il primo scooter compatto al mondo dotato di forcellone di tipo motociclistico a braccio oscillante e motore integrato nel telaio

Share


Dopo aver visto il nuovissimo scooter elettrico dotato del cambio a due rapporti, il Kymco F9, oggi tocca ad un nuovo scooter il Kymco KRV, che, come avrete letto nel sottotitolo, è il primo scooter compatto al mondo dotato di forcellone di tipo motociclistico a braccio oscillante e motore integrato nel telaio. A guardalo, non si può non notare quanto questo scooter sia sportivo, compatto e provvisto di ogni comfort. Il nuovo Kymco KRV dovrebbe dunque essere perfetto, sia per la mobilità urbana quotidiana, sia per le escursioni occasionali del weekend. Questo poi, perché dovrebbe essere in grado di offrire un feeling di guida sportiva particolarmente interessante.

Tecnologia di bordo

Il nuovo Kymco KRV viene poi fornito di serie con ABS, TCS (controllo di trazione), fari full LED e sistema Keyless. Quanto al design, abbiamo una pedana piatta che consente una posizione di guida ottimale e che si renderà utile per trasportare oggetti o borse. La sospensione posteriore è poi regolabile per adattarsi al meglio sia a un singolo pilota, sia al trasporto di un passeggero. Il progetto comprende una trasmissione finale a cinghia che assicura viaggi silenziosi e minore manutenzione.

Rimanendo sulla base tecnica del nuovo scooter, abbiamo un forcellone di tipo motociclistico a braccio oscillante, di derivazione del modello di punta Kymco AK 550. Questo, non solo consente un baricentro basso, ma anche un perfetto bilanciamento dei pesi. Inoltre, fornisce anche la massima qualità di guida e feeling in curva. Il motore, fisso nel telaio, è un innovativo 175 cc a 4 valvole, raffreddato a liquido con radiatore integrato nel carter motore che garantisce un’ elevata e costante erogazione di potenza. Prezzo e disponibilità, sono ancora da definire.

Share

Articoli che potrebbero interessarti