Moto2, Test Jerez - Luthi precede Bezzecchi. Primi giri per Vietti e Arbolino

I TEMPI ALLE 13 - Il pilota svizzero comanda il gruppo, 3° posizione per Schrotter davanti alle MV di Baldassarri e Corsi

Share


Finalmente, dopo che nella giornata di ieri non erano arrivati tempi significativi per via della pioggia, la Moto2 ha iniziato a fare sul serio. Quest'oggi, infatti, i piloti impegnati nei test di Jerez sono scesi in pista girando comunque su tempi abbastanza alti. A metà giornata al comando della classifica c'è Tom Luthi che ha fermato il cronometro in 1:43.466 (il record della pista per la classe intermedia è 1:41.109). Lo svizzero viene da una stagione complicata, chiusa all'11° posto della classifica e senza nemmeno un podio. Quest'anno Luthi correrà con il team SAG che arriva dalle belle prestazioni di Remy Gardner, passato in Red Bull KTM Ajo.

Dietro di lui si è classificato Marco Bezzecchi che nel 2021 dovrà lottare fin dall'inizio per il titolo mondiale. Il pilota dello Sky Racing Team VR46 ha chiuso la sua mattinata con un 1:43.850, a 385 millesimi da Luthi. 3° tempo per Marcel Schrotter, anche lui autore di un 2020 al di sotto delle aspettative chiuso al 9° posto della classifica. Il tedesco rimarrà in Intact GP ed al suo fianco avrà Tony Arbolino. 

Viaggiano in coppia le due MV Agusta di Baldassarri e Corsi con il nuovo arrivato in 4° posizione a poco meno di un secondo dalla vetta della classifica. Corsi lo segue a 11 millesimi di distanza. Prima di trovare altri italiani in classifica bisogna scorrere solo una posizione con Stefano Manzi che ha chiuso 7° dietro a Ramirez e davanti al debuttante Cameron Beaubier. L'americano aveva fatto qualche giro anche ieri in sella alla Kalex del team American Racing e, al momento, è il migliore dei debuttanti.

9° tempo per Syahrin davanti a Tony Arbolino e Celestino Vietti che stanno prendendo confidenza con la categoria intermedia, dopo anni di Moto3. Per loro potrebbe figurarsi un'annata di apprendistato ma è lecito aspettarsi anche qualche sorpresa. Chiude il gruppo Barry Baltus. 

Share

Articoli che potrebbero interessarti