Renault Twingo Electric 2021: debutto per la citycar elettrica - caratteristiche

Batteria da 22 kWh, motore R80 da 60 kW (82 CV) e velocità massima di 135 Km/h. Tre modalità di guida e tanta tecnologia. Ecco come i francesi "aggrediscono" il mercato delle elettriche

Share


Il mondo delle auto elettriche continua costantemente a proporre nuovi mezzi. L'ultima è la nuova Renault Twingo Electric, versione full electric della iconica e piccola city car francese. Un'auto che vanta anni di sviluppo: Twingo nasce infatti nel lontano 1992, e vanta tre generazioni e circa 4 milioni di unità vendute in 25 Paesi. La nuova Renault Twingo Electric fa tesoro dello status iconico e della popolarità di Twingo, oltre al fatto che è già il settimo veicolo 100% elettrico sviluppato da Renault, in quanto il Gruppo già commercializza ZOE, il quadriciclo Twizy, i veicoli commerciali Kangoo Z.E. e Master Z.E., ma anche la berlina RSM SM3 Z.E. e il piccolo SUV Renault City K-ZE, rispettivamente venduti in Corea e Cina.

Nasce per essere elettrica

Twingo Electric è costruita su una piattaforma predisposta fin dall’origine per essere elettrica. Può, così, contare su tutte le competenze acquisite dal Gruppo Renault negli ultimi dieci anni nel settore elettrico. La sua batteria da 22 kWh si compone di celle agli ioni di litio di ultima generazione sviluppate in partnership con LG Chem. È installata nell’auto in modo da non modificarne l’abitabilità generale né il volume del bagagliaio. La sua gestione termica, garantita da un sistema di raffreddamento ad acqua, le conferisce anche compattezza e performance. Il caricabatterie Caméléon, sviluppato dal Gruppo Renault per ZOE, fa di Twingo Electric la prima city car compatta a proporre la ricarica accelerata da 22 kW di serie (basta una pausa di mezz’ora collegata a una colonnina da 22 kW per acquisire fino a 80 chilometri di autonomia in ciclo misto). Infine, le crash box in alluminio, perfettamente integrate nella struttura della batteria, contribuiscono a migliorare ulteriormente la resistenza laterale del veicolo.

Il gruppo motopropulsore – motore, riduttore, caricatore – di Twingo Electric, derivato da ZOE, è realizzato a Cléon, in Normandia, sulle linee che già producono gli altri motori elettrici di Renault ed offre alla vettura un rendimento energetico ragguardevole. L’auto è successivamente assemblata nello stabilimento di Novo Mesto in Slovenia, da cui escono tutte le versioni di Nuova Twingo.

Design "cittadino"

Twingo ci ha sempre tenuto alla sua espressione maliziosa e accattivante. Il paraurti anteriore scolpito, arricchito di prese d’aria per migliorare l’aerodinamica, e i gruppi ottici LED con firma C-Shape, le conferiscono un frontale dinamico, ma anche sbarazzino. L’abbinamento di tinte di carrozzeria, pack colorati, stripping e cerchi offre a Twingo molteplici possibilità di personalizzazione, indipendentemente dalla motorizzazione. Twingo Electric può contare anche su elementi di design distintivi che esprimono il suo carattere elettrico. Il centro delle ruote è sottolineato da un bordo blu, integrato nei copridadi. La carrozzeria presenta uno stripping laterale blu, di serie sulla versione Intens, che percorre tutta la lunghezza del veicolo per valorizzarne le forme e sottolineare la linea di spigolo. Il cliente può decidere di sostituirlo con una diversa personalizzazione. Anche i motivi orizzontali della calandra adottano la firma blu elettrico a partire dal livello Intens. La presa di ricarica delle batterie (Tipo 2) si trova dove di solito è posizionato lo sportellino del carburante.

Uno sguardo agli interni

Sempre spazioso e funzionale, l’abitacolo continua ad offrire tutte le possibilità di personalizzazione proposte dalla gamma. Il display touchscreen a colori da 7”, inedito per il segmento, consente di accedere alla nuova connettività di Twingo. Twingo Electric permette di scegliere l’ambiente interno tra diversi pack di personalizzazione che stabiliscono il colore del profilo della plancia, degli aeratori e degli inserti del volante, ma anche la tinta della trama della selleria. La consolle centrale prevede capienti vani portaoggetti nonché un display touchscreen centrale da 7” (da qui accede ai servizi connessi di Renault Easy Connect) di serie su tutta la gamma. La leva del cambio, ha in questo caso la funzione di permettere di selezionare varie modalità di guida della motorizzazione elettrica. Il look elettrico dai dettagli blu si evince anche dalle soglie porta anteriori, caratterizzate da un motivo che trae ispirazione dallo stripping proposto sulla carrozzeria esterna.

Vibes Limited Edition

Twingo Electric è disponibile al lancio anche in una nuovissima serie speciale, Vibes Limited Edition. Questa spumeggiante serie limitata, dal look dinamico ed espressivo, introduce in esclusiva la tinta Orange Valencia. Lo stripping specifico forma strisce di colore contrastanti che rivestono tutta la carrozzeria, passando da una porta all’altra e attraversando il tetto per ridiscendere sul lato opposto. Anche i cerchi (da 16") e gli inserti della calandra adottano un look esclusivo, mentre gli sticker sul tetto e lo sportellino di ricarica sottolineano lo stile incisivo del veicolo. La personalizzazione specifica non poteva certo mancare anche nell’abitacolo, sulla plancia, che sprizza la stessa energia dell’esterno. I dettagli arancioni sui tappetini e la base della leva del cambio valorizzano la selleria e le finiture uniche.

L'approfondimento

La struttura è compatta (3,61 metri di lunghezza) mentre le ruote sono posizionate ai quattro angoli per favorire l’agilità. Twingo Electric, come la versione termica, continua ad offrire il miglior raggio di sterzata del mercato, grazie al posizionamento posteriore del motore: bastano 8,60 metri per fare inversione di marcia. Il motore R80 di Twingo Electric, con una potenza di 60 kW (82 cv), eroga una coppia massima di 160 Nm immediatamente disponibile. Il conducente si avvale delle accelerazioni e delle riprese che sono al tempo stesso decise, silenziose ed accessibili fin dai bassi regimi. L’accelerazione da 0 a 50 km/h si effettua in soli 4 secondi. La velocità di punta di 135 km/h le consente di circolare su strade extra-urbane ed autostrade.

Modalità di guida - Twingo Electric dispone della modalità di guida B Mode che consente di adattarsi alle condizioni del traffico e alle strade percorse, agendo sulle modalità di recupero energetico legate alla decelerazione del veicolo. È possibile scegliere tra tre livelli (B1, B2, B3) direttamente dalla leva del cambio. L’impostazione più estrema semplifica la guida in città limitando il ricorso al freno e aumentando il comfort di guida. Invece, la regolazione più soft, che lascia che l’auto continui ad andare senza perdere lo slancio, quasi come se procedesse per inerzia, è particolarmente indicata per i principali assi periurbani. Il livello intermedio, che è selezionato per default, induce una decelerazione moderata, quella più in grado di rispondere alle diverse situazioni di guida quotidiane.

Autonomia - Con la sua batteria da 22 kWh, Twingo Electric offre fino a 270 chilometri di autonomia in ciclo WLTP City e fino a 190 chilometri in ciclo WLTP Completo. Se si considera che i proprietari di piccole city car in Europa percorrono in media una trentina di chilometri al giorno, quest’autonomia permette di effettuare percorsi urbani per una settimana intera senza bisogno di ricaricare. L’Eco Mode - attivato mediante un pulsante situato sulla consolle centrale - permette di raggiungere un’autonomia di circa 225 chilometri su percorsi misti, grazie ai limiti di accelerazione e velocità massima sulle strade a grande scorrimento.

Allerta pedoni - Silenzio all’interno, ma un suono percettibile all’esterno quando necessario! Per la massima sicurezza dei pedoni, Twingo Electric adotta il dispositivo di allerta di ZOE. Il conducente può selezionare fino a tre tipi di suoni, la cui intensità varia in funzione della velocità, che si disattivano oltre i 30 km/h, quando il rumore emesso dal rotolamento degli pneumatici e dalla penetrazione nell’aria diventa sufficiente per segnalare la presenza dell’auto.

Easy Connect

Twingo Electric aggiunge all’offerta Easy Connect di base alcuni servizi pensati appositamente da Renault per facilitare l’utilizzo dei veicoli elettrici. Uguali a quelli offerti su ZOE, pongono Twingo Electric sullo stesso livello dei migliori veicoli elettrici del segmento in termini di connettività. Con la App MY Renault o il sistema integrato Easy Link, è possibile programmare la ricarica del veicolo, ad esempio, per trarre il massimo vantaggio dalle fasce orarie non di punta. Per ottimizzare il comfort a bordo del veicolo e la sua autonomia, MY Renault e Renault Easy Link permettono anche di stabilire e programmare la temperatura dell’abitacolo mentre è in fase di ricarica. Grazie a questa funzione di pre-climatizzazione, il conducente trova il veicolo alla temperatura ideale fin dalla partenza.

Anche le funzioni di navigazione sono arricchite nella versione elettrica. Il raggio d’autonomia dell’auto è visibile in tempo reale, in modalità Standard ed Eco. La mappa indica, su richiesta, le stazioni di ricarica e presto sarà possibile visualizzare in tempo reale anche la loro disponibilità aggiornata. All’esterno del veicolo, tramite l’App MY Renault, il conducente può consultare o gestire da remoto la ricarica del veicolo. A tale scopo, riceve sullo smartphone una notifica che segnala l’inizio e la fine della ricarica. Lo storico delle ricariche è memorizzato, in modo da poter essere consultato in un secondo momento direttamente sull’applicazione.

Share

Articoli che potrebbero interessarti