MotoGP, Quartararo: "In inverno lavorerò con lo psicologo per gestire lo stress"

"Posso fare molti passi in avanti nella gestione della pressione e dello stress. Il BMW Award? Regalerò la macchina a mio padre per Natale"

Share


Per l’ultimo weekend con il team Petronas, che lo ha lanciato lo scorso anno in MotoGP, Fabio Quartararo vorrebbe fare le cose in grande. Intanto, oggi, ha chiuso una qualifica complicata in 5° posizione aggiudicandosi il BMW M Award che premia il miglior pilota in qualifica della stagione con una BMW M2 CS. 

“Questa è stata una stagione di alti e bassi – ci ha detto Fabio dopo il Q2 – ma almeno posso dire di aver vinto qualcosa. Comunque, la macchina non è per me ma sarà il regalo di Natale per mio padre. Dopo ogni qualifica dell’anno ci siamo sentiti e parlavamo di questa macchina, sarà una bella sorpresa per lui, gli chiederò se me la presta per un paio di giorni”. 

Domani pomeriggio si concluderà una stagione molto impegnativa e che ti ha portato anche delle delusioni importanti. Cosa farai da settimana prossima?

“Voglio rilassarmi, prendere una pausa dai giornalisti e dai motori. Devo disconnettermi al 100% per un po’ e passare del tempo con la mia famiglia. Durante l’inverno dovrò lavorare molto su me stesso e lo farò con l’aiuto di uno psicologo con il quale in realtà sto già parlando. Ci andrò più spesso per imparare gestire le emozioni e tutto lo stress del weekend di gara”. 

Prima della pausa invernale, però, c'è da lottare anche per l’ultima gara della stagione. Come detto il francese scatterà dalla quinta casella e proverà a giocarsi il podio contro le KTM e il suo compagno di squadra Morbidelli. 

“Oggi è stato positivo chiudere in 5° posizione perché non è stata una giornata facile. Credo che se troverò qualcosa di positivo nel warm up, potrò lottare per la top5. Oliveira e Espargarò hanno un passo difficile da seguire ma io spero di riuscirci. Domani sarà una gara speciale e spero di essere costante”. 

Hai già scelto le gomme per la gara?

“Si, userò le più dure. In realtà vado bene un po’ con tutte le mescole ma qui il degrado è davvero molto alto. Vorrei avere stabilità negli ultimi giri”. 

Share

Articoli che potrebbero interessarti