MotoGP, Dovizioso: "Il titolo è quasi impossibile, lotterò per il 2° posto"

"Nonostante il brutto risultato, la scorsa settimana ho capito cose importanti". Petrucci: "il primo obiettivo è quello di migliorare in qualifica"

Share


Ieri sera Andrea Dovizioso ha comunicato che il suo progetto per il 2021 è non avere progetti. Non è ancora sicuro se si tratterà di un anno sabbatico o meno, ma è certo che il forlivese affronterà le sue ultime gare sulla Ducati.

La prossima sarà ancora a Valencia, dove lo scorso settimana il Dovi non è riuscito a trovare la giusta velocità, cosa che gli è costata l’ultima speranza per lottare per il titolo. La matematica, in realtà, lo tiene ancora in gioco, ma i 45 punti di distacco da Mir richiederebbero un miracolo per venire recuperati.

Il risultato ottenuto nel primo GP a Valencia non è stato sicuramente in linea con le nostre aspettative, ma la scorsa settimana abbiamo comunque capito alcuni aspetti importanti - spiega Andrea - Nella seconda parte di gara il mio ritmo è stato buono e abbiamo raccolto diverse informazioni interessanti al riguardo. Se finalmente avremo un meteo stabile durante tutto il weekend, potremo affrontare questo GP con maggiore ottimismo. Dovremo riuscire ad ottenere maggiore velocità con gli pneumatici nuovi e, anche se il titolo ormai è quasi impossibile, lotteremo fino alla fine: sarebbe bello poter chiudere il mondiale almeno in seconda o terza posizione.

Danilo Petrucci: "Ci sono tutti i presupposti per migliorare"

Non ha più mire in classifica Danilo Petrucci, ma sicuramente anche a lui non manca la voglia di dare l’addio alla Ducati con un buon risultato.

“Se il meteo sarà più clemente questo fine settimana credo che ci saranno tutti i presupposti per poter migliorare in modo significativo la nostra prestazione su questo tracciato - promette il ternano - È vero che fino ad oggi nella seconda gara disputata sullo stesso circuito siamo sempre peggiorati ma, avendo più tempo a disposizione per lavorare, sono convinto che potremo fare una gara migliore rispetto a quella della scorsa settimana. Il primo obiettivo sarà quello di migliorare la nostra posizione di partenza, in modo da poter lottare per risultati più ambiziosi in gara”.

Share

Articoli che potrebbero interessarti