Honda X-ADV 750 my2021: il maxiscooter come lo vorresti - caratteristiche

Propulsore più potente, Throttle By Wire, 5 Riding Mode e controllo di trazione a 4 livelli. Pesa meno, ha il display TFT e le luci DRL

Iscriviti al nostro canale YouTube

Share


Qualche anno fa, ci era piaciuto tantissimo! Qui, trovate la nostra video prova. Parliamo dell'Honda X-ADV, “il primo SUV a due ruote”, maxiscooter che per il 2021 migliora ulteriormente. Il motore ha più coppia e potenza, il peso è stato ridotto, la praticità migliorata, la dotazione elettronica aumentata e lo stile è ancora più unico e sofisticato. Insomma un ulteriore balzo in avanti per un mezzo che era già nato bene.

--> SCOPRI TUTTE LE NOVITÀ HONDA 2021

Più potenza, più allungo

Per il nuovo Honda X-ADV abbiamo un aumento di 3,6 CV della potenza massima (il motore è EURO5 e vanta e +1 Nm di coppia massima 69 Nm) con il regime massimo di rotazione aumentato di 600 giri/min. I progettisti Honda sono intervenuti sulla fasatura della distribuzione e sull'efficienza di aspirazione e scarico, senza contare che il peso è calato di 1,4 Kg. Le prime tre marce del cambio hanno rapporti più ravvicinati, mentre quarta, quinta e sesta prediligono l’efficienza dei consumi alle velocità più elevate. Grazie ai consumi estremamente contenuti, pari a 27,8 km/l nel ciclo medio WMTC, il serbatoio da 13,2 litri di capacità del nuovo X-ADV fornisce un’autonomia di circa 370 km

Come sulla NC750X abbiamo il comando del gas Throttle By Wire (TBW) che porta in dote ben 5 Riding Mode: Standard, Rain, Gravel e Sport, oltre alla modalità User completamente personalizzabile. Il controllo di trazione HSTC (Honda Selectable Torque Control), prevede ora 3 livelli di intervento e la possibilità di disattivarlo. Inoltre, il cambio a doppia frizione DCT (Dual Clutch Transmission) offre programmi di cambio marcia automatico integrati nei Riding Mode.

Ciclistica rivista

Il telaio è stato riprogettato e grazie ai numerosi dettagli ridisegnati, vede un peso complessivo ridotto in 2 kg. Il peso con il pieno scende a 236 kg. La forcella a steli rovesciati da 41 mm è regolabile nel precarico molla e in estensione. L'ammortizzatore con leveraggio progressivo Pro Link è regolabile nel precarico della molla ed è fissato ad un forcellone in alluminio a bracci differenziati (una sezione trasversale cava e una da bracci con sezione a U). Le ruote sono da 17” all’anteriore e da 15” al posteriore e montano su cerchi in alluminio a raggi tangenziali. Le valvole per l’aria sono a L. L’impianto frenante vede dei dischi anteriori da 296 mm "morsi" da pinze Nissin radiali a 4 pistoncini, mentre sul disco posteriore da 240 mm agisce una pinza a pistoncino singolo.

Look moderno, "made in Italy"

Il design (studiato presso lo Honda di Roma) ha un look più deciso e aggressivo (oltre che più snello), grazie anche al gruppo ottico sdoppiato anteriore ora dotato di luci diurne DRL, proprio come sull’Africa Twin. Per una maggiore facilità di appoggio dei piedi a terra, la sella è stata risagomata. Il vano sottosella è più grande (+1 litro) ed ha una presa di ricarica USB-C. Inoltre, il comando del freno di stazionamento è stato spostato sul manubrio, liberando spazio nel retro dello scudo per un pratico vano portaoggetti con serratura. Tutta nuova anche la strumentazione, con display TFT di 5 pollici dotato di connettività Bluetooth per l’attivazione dei comandi vocali tramite l’Honda Smartphone Voice Control system.

Gli indicatori di direzione fungono anche da segnale di frenata di emergenza (ESS, Emergency Stop Signal): se viene rilevata una decelerazione di almeno 6,0 m/s2 mentre si viaggia a una velocità non inferiore ai 53 km/h con i freni in funzione, gli indicatori di direzione lampeggiano per avvisare gli altri utenti della strada che è in corso una frenata brusca. Il sistema riconosce anche le condizioni di asfalto bagnato o sdrucciolevole affidandosi all’intervento dell’ABS, che abbassa la soglia di intervento del lampeggio di emergenza a una decelerazione di almeno 2,5 m/s2. Gli indicatori di direzione sono inoltre del tipo a disattivazione automatica, basata non solo sul tempo, ma anche sul riconoscimento delle svolte sfruttando il dato di velocità di rotazione delle due ruote proveniente dai sensori dell’ABS. La X-ADV 2021 è disponibile nei seguenti colori: Grand Prix Red, Graphite Black, Matt Beta Silver Metallic e Pearl Mud Gray.

Share

Articoli che potrebbero interessarti