Honda SH350i my2021: lo scooter best seller è tutto nuovo - caratteristiche

Motore maggiorato con +4 CV, estetica rivista ed un pieno di tecnologia. Così Honda manterrà la leadership di vendita nel segmento ove spopola?

Iscriviti al nostro canale YouTube

Share


Qual è lo scooter più venduto nella categoria 300cc? Honda SH300i! Per il 2021? Semplice, Honda SH350i. Un pronostico azzardato? Assolutamente no, e non certo perché dal Giappone ci hanno promesso uno scooter in regalo, ma perché la linea SH spopola, piace, va bene ed è qualitativamente superiore, punto. Il nuovo SH350i non cresce solo di cilindrata, ma assume una veste più elegante.

--> SCOPRI TUTTE LE NOVITÀ HONDA 2021

Motore eSP+ da 29,4 CV

L’aumento di cilindrata di 50 cc del nuovo motore eSP+ dell’SH350i si traduce in una potenza di picco di 29,4 CV (21,6 kW) a 7.500 giri/min, e di una coppia massima di 32 Nm a 5.250 giri/min. L’accelerazione ora è più rapida (copre i 200 metri in 10,2 secondi, ben 0,7 secondi meno del precedente modello) e la velocità massima effettiva è stimata in 134 km/h. Inutile aggiungere che è anche omologato EURO5. L’incremento di cilindrata è stato ottenuto aumentando le misure di alesaggio e corsa a 77x70,7 mm. Il rapporto di compressione è di 10,5:1. Rispetto al modello precedente, la chiusura delle valvole di aspirazione e l’apertura/chiusura delle valvole di scarico sono state ritardate di 5°. Infine, su entrambi i fronti, è stata aumentata l’alzata di 0,3 mm. Restano invece invariati i tempi di apertura della valvola di aspirazione.

L’albero motore, anch’esso ridisegnato, è ora il 10% più leggero. Un risultato ottenuto senza apportare modifiche alle dimensioni dei perni di banco, pur conservando la resistenza e la rigidità necessarie a erogare una potenza maggiore. La distribuzione con bilanciere a rullo, nuovi resistenti cuscinetti del perno di banco e carter sigillati garantiscono un’affidabilità e prestazioni costanti. Per ottimizzare il raffreddamento del pistone viene spruzzato un getto di olio sulla sua parte sottostante, il che permette di anticipare i tempi di accensione e migliorare l’efficienza della combustione. La capacità totale olio è di 1,7 litri. Il sistema di aspirazione vede le dimensioni del corpo farfallato passare da 34 a 36 mm e le valvole di aspirazione passare da 27 a 28 mm.

Il nuovo silenziatore è costituito da due camere distinte, anziché tre. Rivisto anche il collettore di scarico e l’ubicazione del catalizzatore. La frizione centrifuga automatica aziona la trasmissione V-Matic (con rapporti impostati per una rapida reazione alle basse velocità e una pronta accelerazione) e la trasmissione finale a cinghia. In occasione della profonda rivisitazione del motore, il carter frizione è stato ridisegnato per essere in linea con il look del nuovo SH350i.

HSTC, il controllo di trazione

Il nuovo SH350i è dotato del controllo di trazione HSTC (Honda Selectable Torque Control). Il sistema rileva eventuali differenze tra la velocità della ruota anteriore e posteriore, calcola il rapporto di slittamento e poi controlla la coppia erogata dal motore attraverso il sistema di iniezione elettronica per recuperare l’aderenza dello pneumatico posteriore. Infine, i consumi di carburante si attestano su 30 km/l (nel ciclo medio WMTC); il serbatoio da 9,1 L offre quindi una potenziale autonomia di oltre 270 km.

Telaio rivisto

Il telaio è stato rivisitato con l’obiettivo di ridurre il peso (-1 kg) e lo stile completamente rinnovato per dare vita a una versione evoluta ed elegante della comprovata formula SH che riunisce compattezza e funzionalità, oltre a praticità di guida e parcheggio. Una presa USB nel vano sottosella sostituisce la precedente ACC e il quadro strumenti LCD si è rinnovato. L’SH350i 2021 sarà disponibile nei seguenti colori: Mat Carnelian Red Metallic, Mat Ruthenium Silver Metallic e Pearl Cool White Black.

Il design, completamente rinnovato, vede al suo nuovo “volto” un sistema di illuminazione a LED che ora vanta un faro centrale con doppi anabbaglianti. Le luci di posizione si trovano al di sopra, sulla nacelle del manubrio. Il fanale di coda e gli indicatori di direzione a LED ridisegnati sono armoniosamente integrati nel posteriore, tra le maniglie per il passeggero, ora realizzate in alluminio.

L’altezza minima da terra è pari a 131 mm, mentre il vano sottosella può ospitare un casco integrale. Ora è presente anche una presa USB di tipo C per ricaricare facilmente un dispositivo mobile. La classica pedana piatta della gamma SH (larga ben 435 mm) facilita il trasporto di molti oggetti, nonché la salita e la discesa dallo scooter. Sul pannello anteriore è presente anche un pratico gancio ripiegabile. Un nuovo cruscotto LCD riunisce tutte le spie di avvertenza. Gli indicatori di direzione anteriori e posteriori dell’SH350i sono dotati della nuova funzione di segnalazione della frenata di emergenza. Una volta che l’ABS rileva che è in atto il processo di frenata, le luci di emergenza lampeggiano per avvisare gli altri utenti della strada. Non manca la Smart-Key.

Share

Articoli che potrebbero interessarti