Honda CB125R my 2021: anche i 16enni, hanno diritto ad una moto Neo Sports Cafè

Nuovo motore, forcella Showa SFF-BP da 41 mm, e look da modern classic. Ecco la moto premium per i ragazzi

Share


"Papà, per la promozione vorrei il telefono nuovo?" - esordisce il 16enne. "Scordatelo, il tuo ha appena due anni, il primo telefono l'ho avuto a 20 anni! Vai a studiare" - risponde il padre. "Papà, vorrei il monopattino elettrico. Dai, c'è anche il bonus statale, risparmi, lo faccio per te!". "Bravo, sei preparato, ma i fondi sono terminati, passa al terzo desiderio". "Papà, week-end ad Amsterdam, no cioè volevo dire, mi compri la moto?". "Ecco, come nel pezzo degli AC/DC, it's a long way, to the top if you wanna rock n' roll, sabato andiamo a vederla". La prima moto da considerare? La nuova Honda CB125R my 2021.

--> SCOPRI TUTTE LE NOVITÀ HONDA 2021

Potenza extra di 1,6 CV (1,2 kW), con 1,2 Nm in più di coppia

Originariamente progettato per la CBR125R, il motore SOHC a 2 valvole del modello 2018 era un propulsore efficiente, tarato per rispondere a condizioni di guida reali. Per la versione 2021, la CB125R vanta un nuovo motore DOCH da 125 cc, con design a 4 valvole, in grado di erogare 14,9 CV (11,0 kW) a 10.000 giri/min e 11,6 Nm a 8.000 giri/min (rispetto ai precedenti 13,3 CV [9,8 kW] a 10.000 giri/min e 10 Nm a 8.000 giri/min). Grazie alla potenza extra, la velocità massima effettiva passa da 101 a 105 km/h, con accelerazione 0-200 m in 11,3 s. Il cambio rimane a sei rapporti.

Alesaggio e corsa misurano 57,3 x 48,4 mm, con un rapporto di compressione di 11,3:1, rispetto alle misure dell’unità precedente pari a 58 x 47,2 mm e 11:1. L’iniezione elettronica PGM-FI è alimentata da un condotto di aspirazione, un tubo di collegamento del purificatore aria e un risonatore rivisitati. Come nel modello precedente, lo scarico è basso e si immette in un terminale a due camere. Il motore della CB125R è omologato EURO5.

Ciclistica da grandi

Non sorprende tanto il telaio con struttura in acciaio a elementi misti, tubolari e pressati (che nella versione 2021 rimane invariato), quanto la decisione di dotare la Honda CB125R della forcella Showa SFF-BP (Separate Function Big Piston). Una steli rovesciati da 41 mm seria, da moto vera! Roba da ingressi in curva di un certo tipo... Si completa il pacchetto con un normalissimo monoammortizzatore posteriore regolabile nel precarico molla. Il resto dell’impianto rimane invariato: all’anteriore, abbiamo un disco flottante senza flangia da 296 mm azionato da una pinza Nissin a 4 pistoncini ad attacco radiale; al posteriore, un disco da 220 mm con pinza a pistoncino singolo. Entrambi modulati da un ABS a 2 canali.

Design confermato

 

Peculiare e al tempo stesso immutato, lo stile della CB125R segue l’inconfondibile design “Neo Sports Café” della CB1000R – minimalista e retro con un tocco di modernità – e conferisce un temperamento più da dura alla gamma entry level di Honda. Sottile (23,5 mm) e leggerissimo (230 g), il quadro strumenti LCD offre informazioni su velocità, contagiri, livello carburante e marcia inserita, con tutte le spie di servizio collocate nella parte superiore. Le luci Full-LED, compresi gli indicatori di direzione, aggiungono un ulteriore tocco premium. La CB125R 2021 sarà disponibile nei seguenti colori: Pearl Smoky Gray (novità 2021), Mat Gunpowder Black Metallic, Candy Chromosphere Red e Mat Jeans Blue Metallic.

Share

Articoli che potrebbero interessarti