Tu sei qui

Joe Biden: il nuovo presidente USA e la sua passione per i motori

Una carriera lunghissima in politica non gli ha impedito di coltivare la sua passione per motot e auto. Alla Casa Bianca arriva il presidente-biker

Moto - News: Joe Biden: il nuovo presidente USA e la sua passione per i motori

Share


Dopo giorni ad altissima tensione e polemiche che non accennano a placarsi l’America ha finalmente un verdetto: Joe Biden è il 46° presidente degli Stati Uniti.

La Casa Bianca la conosce bene, visto che per 8 anni è stato il vice di Barack Obama, e anche se non sarà tra i suoi primi pensieri vista la gravità dei contagi da COVID-19 negli Stati Uniti, farà spazio nel garage presidenziale alla sua collezione di auto e moto.

Un presidente “petrolhead”

Nonostante abbia dato il pieno supporto allo sviluppo della mobilità sostenibile e ad emissioni zero, Joe Biden non rinuncia certo al profumo di benzina.

E’ diventata celebre la sua partecipazione al Jay Leno’s Garage nel 2016, in cui Biden ha portato il famoso conduttore americano a bordo della sua Corvette Stingray del 1976, dando prova delle sua abilità al volante con un burnout.

Anche in moto il 77enne ex vice-presidente se la cava molto bene: nel 2015 ha partecipato, insieme al Governatore dello Stato di New York, Andrew Cuomo, e al cantante Billy Joel, alla parata commemorativa per ricordare l11 settembre 2001 guidando una Harley-Davidson Ultra Limited.

E anche questo aneddoto è diventato celebre perché Biden alla fine della parata si è lamentato per non poter tornare a casa in sella perché il suo servizio di scorta glielo ha impedito.

Non solo V-Twin e “ferri americani” rientrano nei gusti del neo-presidente: nel 2018 infatti Biden è stato fotografato in sella alla Suzuki Hayabusa del suo barbiere a Cincinnati, Ohio.
Insomma, quella di Joe Biden per i motori è pura passione.

Moto e politica

Come già scritto, le prime azioni del presidente saranno rivolte a questioni più urgenti, ma dopo i 4 anni di presidenza Trump, con i continui contrasti con Harley-Davidson e l’imposizione dei dazi, l’industria motociclistica americana probabilmente potrà tirare un sospiro di sollievo.

E che nei pensieri presidenziali le moto ci siano ancora lo testimonia la campagna elettorale di Biden, che ha voluto fare tappa anche al National Motorcycle Museum.

Articoli che potrebbero interessarti