Joan Mir campione del mondo MotoGP a Valencia 2 con Suzuki se...

Il mondiale potrebbe chiudersi già domenica prossima con 9 (o più) vincitori diversi: ecco tutte le possibilità del pilota Suzuki di dare alla casa di Hamamatsu il titolo che manca da Kenny Roberts Junior 2000

Share


Il mondiale MotoGP, nonostante sia stato il più combattuto degli ultimi anni con ben 9 vincitori diversi - Quartararo, Vinales, Rins, Morbidelli, Dovizioso, Oliveira, Petrucci, Binder e infine Mir - si appresta a scrivere la parola fine con una gara d’anticipo.

Grazie al suo primo successo nel GP d’Europa a Valencia infatti Mir guida la classifica con 37 punti di vantaggio sul compagno di squadra Rins e su Quartararo.

Ciò significa che, con 50 punti ancora da attribuire, a Joan potrebbe bastare un terzo posto alle spalle di entrambi per aggiudicarsi il titolo.

Domenica prossima dovrà dunque terminare con un vantaggio complessivo di 26 punti sul secondo, perché un eventuale pareggio di punti a fine anno lo porterebbe a confrontarsi con le maggiori vittorie dei suoi rivali. Hanno ancora speranze, ma puramente matematiche (-41), Morbidelli (-45) e Dovizioso (-45).

Ecco le opzioni di Mir per essere incoronato a Valencia:

     - Se finisce davanti ai suoi rivali.
     - Se finisce sul podio, chiunque vinca.
     - Se finisce dal quarto al settimo posto e Quartararo o Rins non vincono.
     -Se finisce dall'ottavo all'undicesimo posto e né Quartararo né Rins migliorano dal terzo posto, né Viñales è il vincitore.
    -Se arriva dodicesimo e né Quartararo né Rins salgono sul podio, e Viñales non è né primo né secondo.
    - Se non prende punti e Quartararo, Rins e Viñales finiscono oltre il quarto posto, e né Morbidelli né Dovizioso oltrepassano il terzo posto.

 

Share

Articoli che potrebbero interessarti