Rea a Gerloff: "Ogni pilota della SBK era in sella con te, sei stato grande"

Il campione del mondo della Kawasaki fa i propri complimenti al pilota americano protagonista di un gran debutto in sella alla Yamaha M1 nel venerdì di Valencia

Share


Un venerdì che ricorderà a lungo. Questo è senza dubbio stato per Garret Gerloff il debutto in MotoGP in sella alla Yamaha M1 a Valencia. L'americano è stato perfetto, non ha commesso errori o sbavature ed è stato in grado di fare tanti giri migliorando passo dopo passo fino a prendersi il gusto di ritrovarsi davanti in classifica a nomi di peso del paddock del motomondiale. 

Una piccola impresa che non è ovviamente passata inosservata agli occhi di Jonathan Rea, il sei volte campione della SBK. Gerloff in questa stagione è stato anche una gradita sorpresa tra le derivate di serie, raccogliendo tre podi nella propria stagione da rookie e dimostrando di essere assolutamente un talento su cui puntare per il futuro. 

Nel proprio tweet, Rea ha omaggiato Gerloff così:

"Hai dimostrato il tuo potenziale amico e so che tutti i piloti del mondiale SBK erano in sella con te ad ogni giro. Non è facile saltare in sella ad una MotoGP in condizioni difficili e capire tutto in due sessioni di libere. Sei stato grande, che bel modo di finire un anno!".

Un messaggio ovviamente accolto con grande affetto da Gerloff, che ha risposto poco dopo così a Rea:

"Amico, grazie davvero. Queste parole significano tantissimo dette da te"

Share

Articoli che potrebbero interessarti