Follie: gli ritirano la patente, lui con la ruspa ribalta l'auto dei Carabinieri

Dopo il rifiuto del test con l’etilometro, i CC gli ritirano la patente. Lui ritorna sul posto e ribalta la Jeep dei Carabinieri

Share


Quando pensi di averle sentite tutte... ne arriva una nuova ancora più pazzesca. Questa, è successa a Teulada, in Sardegna, dove un cuoco 51enne, conosciuto ristoratore, anche per aver partecipato alla trasmissione di Alessandro Borghese “4 Ristoranti”, ha letteralmente esagerato. Il suo nome è Alessio Madeddu. Fermato dai Carabinieri, ha rifiutato di sottoporsi al test con l’etilometro. Dopo il ritiro della patente, il cuoco ha ben pensato di ritornare sul posto con una ruspa, per poi ribaltare l’auto dai Carabinieri, una Jeep Wrangler. Non contento, ha poi cercato anche di travolgerli i militari.

La vicenda

Vediamo insieme come è andata la storia dall'inizio. I Carabinieri lo hanno fermato, perché era finito fuori strada. La "scusa" di Madeddu data ai Carabinieri, è stata che aveva perso il controllo del suo Fiat Ducato dopo essere stato abbagliato da una auto che proveniva dal senso opposto. La cosa, non ha convinto i militari. Le tracce sull'asfalto non "portavano" ad un incidente del genere, inoltre il cuoco aveva un comportamento strano. 

A questo punto i Carabinieri gli hanno chiesto di sottoporsi al test con l’etilometro. Il cuoco si è rifiutato, e quindi a quel punto è stato denunciato e gli è stata ritirata la patente. Dopo le prime minacce, Madeddu si è allontanato su di un'altra auto che era andato a prenderlo. Dopo poco, è ritornato sul luogo a bordo di una ruspa. Nonostante i Carabinieri abbiano cercato di fermarlo, lui ha ribaltato la Jeep, per poi cercare di travolgere i militari, scappati in un vicino bosco per scappare alla follia dello chef. Dopo l'allontamenento del Madeddu, sono scattate le ricerche. Poco dopo, l'uomo si è consegnato all'Arma accompagnato dal padre. E' il caso di dirlo, lo chef ha fatto una bella frittata...

Share

Articoli che potrebbero interessarti