Tu sei qui

KTM 1290 Super Duke RR: sta per arrivare la versione più cattiva della "bestia"

Tanti particolari per renderela ancora più leggera e performante. La seconda R, si "farà sentire"

Moto - News: KTM 1290 Super Duke RR: sta per arrivare la versione più cattiva della "bestia"

Share


Quella che vedete in foto, è ovviamente la KTM 1290 Super Duke R, in versione 2020, che abbiamo provato qui. La Casa di Mattighofen ci ha però abituato "bene", poiché una R, non è abbastanza. Potrebbe dunque arrivare a giorni, massimo settimane, la presentazione della nuova Bestia, la KTM 1290 Super Duke RR, dove quella "R" in più, sta per il massimo delle prestazioni. Il top del top, per renderla più leggera, più muscolosa. Cosa sappiamo di lei? Ancora poco, ma di seguito vi riportiamo già qualcosa di interessante...

Cura dimagrante

L'unico dato certo, che conosciamo, è il peso. La versione anabolizzata, dovrebbe essere ben 9 Kg più leggera della versione R. Questo significherebbe che la KTM 1290 Super Duke RR vedrebbe sull'ago della bilancia solo 180 Kg a secco. Per arrivare a questo, i tecnici austriaci avranno sicuramente dotato la hypernaked di parti in carbonio, o almeno quel poco di carrozzeria che c'è, senza contare le varie parti in ergal come leve e pedane. Non mancherà una bella "voce", grazie ad un nuovo terminale Akrapovic omologato. Dovremmo poi vedere dei nuovi cerchi forgiati in alluminio, ma soprattutto le sospensioni di ultima generazione, le WP Apex.

Numero limitato?

Altra indiscrezione, è il numero dei pezzi. Dovrebbero infatti essere prodotti solo 500 esemplari, così da impreziosire ancora di più il mezzo. A proposito, il prezzo, sfiorerà tranquillamente, se non addirittura supererà i 20.000 euro (la standard costa 18.700 euro N.d.R.). Il motore? Se la R vanta 180 CV, qui c'è da aspettarsene 5, se non 10 in più. Elettronica ed impianto frenante, invece, dovrebbero rimanere i medesimi. Non resta che attendere, e... sognare la Bestia!

Articoli che potrebbero interessarti