SBK, Ana Carrasco e Kawasaki insieme anche nel 2021

La pilota spagnola e il team KRT Provec proseguiranno insieme la propria avventura anche la prossima stagione nella SuperSport300

Share


Il suo 2020 è finito prima del tempo, dal momento che la caduta nei test di Estoril ha comportato la frattura di tre vertebre, a tal punto da mandare in fumo i suoi sogni di gloria. Ana Carrasco ci riproverà però nel 2021 e lo farà con la stessa squadra con cui ha vinto della SSP300 nel 2018.

È di oggi la notizia dell’accordo tra la pilota spagnola e KRT Provec per la prossima stagione: “Sono ovviamente felice di continuare con Kawasaki la mia avventura in SuperSport300 – ha commentato – la stagione 2018 mi ha cambiato la vita con la vittoria del titolo. È stato un traguardo importante, nonché un simbolo per tutte le donne. Ora vorrei vincere il secondo titolo ed è questa la benzina che mi spinge a tornare  più forte di prima dopo l’infortunio”.  

C'è quindi voglia di ripartire e voltare pagina da parte della giovane spagnola, costretta a lasciare il paddock delle derivate proprio sul più bello a causa di quella caduta, che poteva addirittura andare peggio. Il passato però è alle spalle, dal momento che ora non resta che affilare le armi in vista di un 2021 che ancora attende un calendario per quanto riguarda Superbike e categorie inferiori.

A fare eco a Carrasco per la notizia è Guim Roda: "Anna e il team Provec hanno un lavoro in sospeso - ha dichirato il team manager della squadra - per la prossima stagione abbiamo però una pilota vincente, così come un gruppo di lavoro e una moto che possono puntare a ottenere grandi risultati. E' proprio per questo che vogliamo arrivare a ottenere il sucesso"

Rimanendo sempre in orbita Kawasaki, c'è un pilota che è destinato a lasciare il paddock del Mondiale. Trattasi di Xavi Forés, destinato a ripartire dal BSB in sella alla BMW M1000RR del team OMG Racing, a seguito della separazione con Puccetti. 

Share

Articoli che potrebbero interessarti