Fiat Tipo my2021, con il restyling, arriva anche la Cross - caratteristiche e foto

La rinnovata berlina vanta nuovi motori, design rivisto, nonché differenti versioni. Con un carico di tecnologia, c'è anche la versione rialzata

Share


C'è una novità interessante nel segmento C, la nuova Fiat Tipo, auto che si rinnova grazie ad restyling completo, un carico di tecnologia, nuovi motori più performanti ed ecologici e soprattutto con una new entry in gamma: la nuova Fiat Tipo Cross. La nuova gamma è sviluppata su due anime: l’anima “Life” declinata in tre allestimenti – Tipo, City Life, Life, disponibili su tre varianti di carrozzeria (4 porte, 5 porte e Station Wagon) e l’anima “Cross” che, invece, è declinata in due allestimenti – City Cross e Cross – e nella variante body crossover 5 porte.

Il nuovo design di Tipo

Completamente rinnovata, è ora più moderna e più dinamica. Sul nuovo frontale abbiamo la griglia ridisegnata su cui spicca il nuovo logo Fiat. I fari sono completamente ridisegnati, ora adottano la tecnologia “full-led” sia nell’anteriore sia nel posteriore. Il bumper nella parte bassa della vettura è stato completamente ridisegnato con l’inserimento di elementi in finishing Ice Matte - cromo satinato – che si abbinano nuovi cerchi in lega da 16” o 17” con finiture diamantate e nuovi disegni.

All’interno, l’abitacolo è tutto nuovo. I sedili presentano tessuti con design esclusivi. Il cluster digitale TFT da 7” totalmente configurabile sostituisce il tradizionale quadro strumenti analogico. Il cluster si abbina alla nuovissima radio UConnect 5 con schermo touch da 10,25”. Anche il volante, ora ancora più elegante e sportivo, è stato oggetto dell’attenzione dei designer, poiché più compatto e meglio sagomato. Ulteriore attenzione è stata dedicata alla plancia di controllo centrale in cui sono stati rivisitati i comandi per il clima e aggiunti nuovi inserti cromo e black. E' infine disponibile anche in due inedite nuances: l’Oceano Blu e il Paprika Orange.

Nuova Fiat Tipo Cross

Fiat lancia la nuova Tipo Cross, che si va ad aggiungere alle altre tre varianti di carrozzeria (4 porte, 5 porte e Station Wagon): un vero e proprio crossover, che si rivolge a un target completamente nuovo. Nel complesso, la struttura della Tipo Cross è decisamente più forte e aggressiva. La vettura appare subito più larga, con il nuovo disegno della griglia che si estende fin sotto i proiettori e, ovviamente, più alta. L'assetto della Tipo Cross, infatti, è stato rialzato di quasi 4 centimetri, grazie a una nuova taratura delle sospensioni e all'introduzione di una soluzione cerchio-pneumatico già vista su un'altro crossover della gamma Fiat, la 500X. La Tipo Cross monta pneumatici maggiorati per un look ancora più robusto.

Esteticamente nuova, Tipo Cross si presenta quasi 7 centimetri più alta della Tipo Life con l’inserto di dettagli “cross”, a cominciare dai codolini su tutta la fiancata e sul frontale, dove trovano posto anche uno skid plate e un bumper specifico con una bull-bar prominente che regala alla vettura un aspetto più solido e muscoloso, passando per le minigonne, l’estrattore posteriore e le pratiche barre sul tetto fino a oggi presenti solo sulla versione SW.

Sicurezza e tecnologia di bordo

Oltre al design e allo stile un grande e importante intervento di rinnovamento ha riguardato l’area tecnologica. La nuova Fiat Tipo è equipaggiata con un’ampia gamma di sistemi di assistenza alla guida (ADAS) di ultima generazione come il Traffic Sign Recognition, l’Intelligent Speed Assist , il Lane Control, l’Attention Assist, l’Adaptive High Beam ed il Blind Spot Assist. Non mancano i sensori di parcheggio anteriori, il Keyless Entry/Go ed il Wireless Charger. Sul fronte dell’infotainment, abbiamo il sistema di quinta generazione UConnect 5,  per Apple CarPlay e Android Auto. Si possono poi collegare tramite Bluetooth contemporaneamente due telefoni. Non mancano le prese USB per i sedili posteriori.

Nuovi motori

La nuova Fiat Tipo adotta poi una gamma motori completamente rinnovata. Al lancio sono disponibili motorizzazioni benzina e diesel. Iniziamo dal benzina, il nuovo GSE 1.0 T3 100hp. Il nuovo propulsore tre cilindri eroga una coppia massima di ben 190Nm già a 1.500 rpm, anziché a 4.500 rpm come l’attuale motore benzina 1.4 95hp che si fermava a 127Nm. Il cambio è stato ovviamente calibrato per garantire la massima reattività nel traffico cittadino ed il massimo comfort in autostrada, fermando i giri del motore a 3.200rpm alla velocità di crociera di 130km/h.

Le motorizzazioni diesel Multijet - Euro 6D Final – offrono due livelli di potenza 95 CV e 130 CV (precedentemente 120 CV), con un notevole miglioramento delle performance e dei valori di CO2 che nella famiglia diesel partono da 110g/km (WLTP). Inoltre il 1.6 Multijet ora con 130 cavalli rappresenta il motore perfetto per le flotte, un mercato strategico per il segmento C e di conseguenza per Tipo.

Share

Articoli che potrebbero interessarti