Cameron Beaubier in Moto2 con l'American Racing Team nel 2021

La squadra statunitense ha ingaggiato il cinque volte campione MotoAmerica per sostituire Joe Roberts nel 2021. Adesso gli americani in Moto2 sono due, una vittoria di Wayne Rainey

Share


Dopo aver vinto cinque titoli in MotoAmerica, Cameron Beaubier si lancia verso una nuova fase della sua carriera. Nel 2021 sarà infatti il pilota dell'American Racing Team in Moto2, andando a rilevare la sella laciata libera da Joe Roberts, in procinto a sua volta di passare a fine anno sotto i colori del Team Italtrans.

Un contratto biennale per Beaubier, che con il proprio sbarco nel paddock del motomondiale porta a due il numero di piloti statunitensi presenti, entrambi con la chiara ambizioni di arrivare in MotoGP in un futuro non lontano. Uno scenario previsto e ben costruito grazie anche al lavoro di Wayne Rainey, che proprio di questa volontà di riportare presto un pilota americano in MotoGP aveva parlato con noi nel 2019 (guarda QUI l'intervista). 

"Voglio solo esprimere la mia gratitudine per tutti i grandi anni trascorsi con la Yamaha - ha commentato Beaubier - Tom Halverson e Keith McCarty mi hanno dato una possibilità quando ero un ragazzino di ritorno dall'Europa. È stato un viaggio incredibile. E' pazzesco quanto siano passati in fretta questi nove anni. Sinceramente, sono davvero entusiasta di ricominciare da capo e iniziare questo nuovo capitolo della mia carriera nel paddock della MotoGP con American Racing, ma sono altrettanto dispiaciuto di lasciare la famiglia che abbiamo creato qui negli ultimi nove anni. Sarà incredibile guardare indietro a tutti i nostri successi, perché è stato tutto così veloce".

Share

Articoli che potrebbero interessarti