Fiat 500 3+1: quella porta in più che fa la differenza - caratteristiche

Il presidente Olivier François l'ha presentata al Lingotto di Torino. Tre le versioni: Action, Passion e Icon. Un pieno di tecnologia

Iscriviti al nostro canale YouTube

Share


Fiat si sta dando da fare, infatti dopo la presentazione il 4 marzo di Nuova 500 “la Prima” cabrio e, l’8 giugno, della versione berlina, ieri è stato il D-Day del completamento del progetto di Nuova 500. Olivier François, Presidente Fiat Brand, al Lingotto di Torino nella Pinacoteca Agnelli, in anteprima mondiale, ha presentato l’intera gamma 500 - pronta per la commercializzazione - e la Nuova 500 3+1 “la Prima” Opening Edition, il terzo “body” di Nuova 500 che si va ad aggiungere alle versioni cabrio e berlina e che FCA ha svelato ieri. Vediamo come è fatta questa 3+1.

3+1, eccola!

Appena due anni fa, quando è partito il progetto della nuova 500, ha coinvolto con la sua carica positiva tutto il brand Fiat portando con sé energia e creatività pari solo a quelle del 1957 e del 2007. Questo ha consentito ai designer e agli ingegneri Fiat di guardare al futuro senza tralasciare alcuna opportunità e, allo stesso tempo, dando continuità all’attuale successo della 500. Da qui, è venuto naturale progettare un’auto con altre versioni come cabrio, berlina e non solo. Serviva più spazio rispetto all'attuale, ed ecco perché è nata la nuova 500 3+1. Tutta nuova, tutta elettrica e con una porta in più. I designer del Centro Stile hanno lavorato a una soluzione smart che ha mantenuto le stesse identiche misure delle versioni cabrio e berlina, aggiungendo una terza piccola porta dal lato passeggero. Proprio come la prima 500 del 1957, che presentava le portiere incernierate sulla parte posteriore.

La terza porta

La terza “piccola porta” si apre controvento e, grazie all’assenza del montante centrale inglobato nella porta stessa, permette di salire a bordo più agevolmente, di caricare e scaricare oggetti voluminosi con maggiore facilità e di posizionare in modo rapido e semplice il bambino sul seggiolino o sul rialzino. Una volta chiusa la piccola porta, non c’è nessuna differenza con le altre 500, tutto per un incremento del peso di soli 30 kg. Lato sicurezza, da segnalare che la “piccola terza porta” si apre soltanto dopo aver aperto la porta anteriore in modo che gli occupanti posteriori non possano aprirla involontariamente.

Launch edition: nuova 500 3+1 “la Prima”

Anche la nuova 500 3+1 al pari di quanto fatto per la cabrio e la berlina, si presenta al lancio nella versione “la Prima” Opening Edition caratterizzata da stile, esclusività, tecnologia e connettività. È chiaramente una 500 e come tale non può prescindere dall’incarnare stile e cura dei dettagli. Tre i colori di lancio: Rose Gold, Glacier Blue e Onyx Black. La versione “la Prima” si contraddistingue per una serie di dettagli esclusivi: fari full led con design “Infinity”, cerchi da 17” bicolore diamantati e inserti cromati sui finestrini e sulla fiancata. Sedili, cruscotto e volante in eco-pelle, monogramma Fiat sui sedili, volante bicolore e targhetta dedicata “la Prima” sul montante. Sul fronte del comfort: sedili anteriori regolabili a sei vie, tappetini, specchietto retrovisore interno elettrocromico e sensori di parcheggio a 360° “drone view”.

Tutti gli ADAS: guida autonoma di Livello 2

“la Prima”, è poi equipaggiata con i più avanzati sistemi ADAS disponibili: Intelligent Adaptive Cruise Control (iACC) and Lane Centering, Traffic-sign recognition, Autonomous Emergency Brake con riconoscimento pedoni e ciclisti e Intelligent Speed Assistant. Non mancano poi il Lane Control, la telecamera posteriore ad alta risoluzione con griglie dinamiche, i sensori di parcheggio a 360° e urban blind spot, i sensori crepuscolari e abbaglianti automatici, la chiamata di emergenza ed il freno di stazionamento elettronico. Inoltre, ha di serie il condizionatore automatico, la wearable key a sassolino, il fast charge da 85kW e il cavo Mode 3 da 11kW per la ricarica domestica o pubblica.
Ѐ inoltre dotata di guida autonoma di Livello 2, per la prima volta su una vettura nel segmento delle city car. E' poi previsto il nuovo sistema di infotainment UConnect 5: TFT 7’’ Display, Radio 10.25’’ Touch Screen NAV, DAB, Wireless CarPlay / Android Auto, Uconnect Box (box telematica che abilita i servizi connessi) e caricatore wireless per smartphone.

Le altre versioni: la Action

Oltre alla opening edition, l’allestimento 3+1 sarà disponibile sulle versioni Action, Passion e Icon. La nuova 500 Action è la Entry level, ed è equipaggiata con un e-motor da 70 kW con accelerazione da 9,5 sec 0-100 km/h e una velocità autolimitata a 135 km/h. E' dotata di batteria Lithium-Ion con capacità di 23,8 kWh che consente un’autonomia maggiore di 180 km con ciclo WLTP, che superano i 240 nell’uso urbano. E' poi equipaggiata con il sistema fast charge da 50 kW che consente di ricaricare la batteria dell’auto in tempi molto brevi. Ad esempio, per una riserva di energia sufficiente a percorrere il fabbisogno quotidiano di chilometri (circa 50 chilometri) sono necessari meno di dieci minuti. La presa “Combo 2” posizionata sulla fiancata posteriore destra della vettura consente la ricarica sia in corrente alternata sia continua, abilitando quindi il fast charge. Per la ricarica domestica e pubblica c’è anche la possibilità per il cliente di acquistare il cavo trifase MODE 3 da 11kW e le Wallbox by Mopar.

Venendo agli ADAS, prevede il Drowsy Driver Detection che monitora il livello di concentrazione del conducente; l’Autonomous Emergency Braking, ovvero la frenata automatica di emergenza che riconosce anche i ciclisti e i pedoni; il Lane Keep Asssit, il sistema che nel momento in cui rileva una deviazione della traiettoria avvisa il guidatore con un alert per farlo ritornare nella corsia; e il Traffic Sign Recognition che legge i cartelli stradali e suggerisce la velocità da mantenere. Mentre, per quanto riguarda la connettività, la nuova 500 Action presenta un sistema di infotainment pensato per chi vuole essere sempre connesso. Si tratta dello “smart audio”. Consiste di uno smartphone Cradle, una base ergonomica per alloggiare sia verticalmente sia orizzontalmente il proprio smartphone, un collegamento Bluetooth attraverso cui lo smartphone si connette agli altoparlanti integrati della nuova 500 e un'APP dedicata che ne permette un uso e un'interazione perfetti. In tal modo lo smartphone diventa il centro dell’infotainment della vettura.   

Per quanto riguarda gli esterni la Action presenta fari anteriori alogeni e cerchi da 15”. All’interno, è la tecnologia a rendere la versione Entry ricca di contenuti che fino a ieri si trovavano soltanto su auto di segmento superiore. A cominciare dal tasto automatico di avvio (Keyless Go), al freno di stazionamento elettrico (Electric Park Brake), allo schermo digitale TFT da 7” riconfigurabile e a colori posto davanti al guidatore.. L’allestimento degli interni presenta la plancia nera, mentre i sedili - realizzati con il filato Seaqual - hanno motivo geometrico Chevron e impunture color Silver. 

Le altre versioni: la Passion

La versione Mid della nuova 500 è la Passion, che offre un'autonomia di riferimento non solo nel segmento delle city car: fino a 320 km nel ciclo WLTP che aumentano fino a 460 km nel solo uso cittadino. È dotata di fast charge da 85kW, che consente di ricaricare da batteria scarica l’80% del range in 35 minuti e 50 km - in media l’utilizzo quotidiano - in circa 5 minuti. La Passion aggiunge agli ADAS di serie sulla Action il Cruise Control. Fast charge ma anche fast pairing, nel tempo necessario a salire a bordo lo smartphone è connesso all’auto, in meno di cinque secondi.

Esternamente la Passion si contraddistingue per i cerchi da 15’’ styled con finitura lucida bi-colore, mentre all’interno presenta tutti i servizi utilizzabili dallo smartphone e il nuovo infotainment system UConnect 5, con schermo da 7’’, Wireless CarPlay / Android Auto che fornisce servizi connessi mediante la Uconnect Box e la suite di servizi UConnect Services per dare al cliente una user experience semplice, confortevole e senza cavi. Inoltre è dotata di radio DAB. Due gli allestimenti interni tra cui scegliere: scuro con plancia nera e sedili in filato Seaqual con motivo Chevron e impunture color Silver, oppure ambiente chiaro con plancia bianca e sedili in colorazione blu sempre con motivo Chevron.

Al pari di tutta la gamma, la Passion è dotata di un e-Mode selector che permette di scegliere tra tre driving mode - Normal, Range e Sherpa - selezionabili secondo lo stile di guida e le necessità. Il motore ha una potenza di 87 kW da 118 CV che consente la velocità massima di 150 km/h (autolimitata) e una accelerazione in 9.0 secondi da 0-100 km/h, e di 3.1 secondi nello 0-50 km/h.

Le altre versioni: la Icon

La nuova 500 Icon vanta un’autonomia fino a 320 km con ciclo WLTP, che diventano 460 nel solo ciclo urbano. La ricarica è rapida grazie al fast charge in corrente continua fino a 85 kW. Top di gamma per la tecnologia di bordo: sulla plancia il nuovo infotainment si presenta con un display touch “cinerama” da 10,25” con navigatore e sistema Uconnect 5. Lo schermo touch è ad alta definizione, con sviluppo orizzontale e si integra perfettamente nella plancia della vettura perché progettato secondo i criteri di eliminazione della driver distraction, Uconnect 5 vanta anche il sistema di interazione Natural Language con riconoscimento vocale avanzato, che permette di dialogare con la vettura tramite la wake-up word “Hey Fiat”, controllando i parametri di autonomia e di ricarica, impostando il climatizzatore e scegliendo la musica preferita.

Esternamente la versione High si contraddistingue per i cerchi in lega da 16” con finitura brunita. Gli eleganti sedili in tessuto con filato Seaqual e motivo mélange gessato, ricordano un abito di alta sartoria italiana. Per i rivestimenti si può scegliere tra due varianti di colore: una grigio scuro, con logo 500 e dettagli color rame, e una versione grigio chiaro abbinata “ai borlotti” blu con dettagli e logo 500 silver.

Share

Articoli che potrebbero interessarti