MotoGP, Miller: "Il titolo è un fantasma, proverò a vincere un Gran Premio"

A quattro gare dalla conclusione l'australiano, che ha vinto l'ultima gara nel 2016 ad Assen, sposta l'obiettivo su un successo di tappa prima di lasciare Pramac per il team ufficiale

Share


A quattro Gran Premi dalla conclusione del motomondiale ci sono i primi ‘abbandoni’ virtuali. Piloti che si rendono conto di non essere più in lotta per il titolo e si danno altri obiettivi.

Fra questi Jack Miller che pur essendo fra i maggiormente combattivi ultimamente è stato perseguitato dalla sfortuna.

Dopo il quattro posto di Misano, mentre era appena a 12 punti dal leader, Quartararo, durante la replica la domenica successiva fu fermato proprio dalla visiera del pilota francese, risucchiata dal suo air-scope.

Oggi, 8° assoluto a 39 punti dalla vetta con 100 punti ancora da assegnare l’australiano non pensa più alla vittoria assoluta ma, piuttosto, ad un successo di tappa: un Gran Premio.

“Ho già rinunciato a quel fantasma dopo lo scorso fine settimana - ha detto Jackass a proposito delle sue chance per il titolo -  il mio obiettivo ora è quello di cercare di ottenere una vittoria in questa stagione”.

L’ultimo successo di Miller è datato 2016, quando a sorpresa vinse il Gran Premio d’Olanda con la Honda.

“Quest’anno hanno già vinto otto piloti diversi - osserva - quindi la possibilità c’è. Il fatto è che la situazione con queste gomme è veramente imprevedibile. Ad Aragon, domenica scorsa, sono partito con le medie perché in prova mi ero reso conto che quelle morbide avevano un grosso calo. In gara, ovviamente, nei primi giri i piloti con le soft erano più veloci, ma poi il calo non c’è stato. L’unico che ha avuto problemi di pneumatici è stato Quartararo”.

In realtà, sembra che Fabio abbia sbagliato la pressione di gonfiaggio.

Ad Aragon Jack Miller ha finito in nona posizione, alle spalle di Crutchlow e a meno di un secondo dal compagno di marca Andrea Dovizioso. Se vorrà provare a vincere un Gran Premio dovrà darsi da fare.

 

Share

Articoli che potrebbero interessarti