Moto2, Aragon: i polemen Lowes e Fernandez si impongono anche nel warm up

In Moto2 Bezzecchi è il migliore degli italiani con il 4° posto, 6° Marini e 7° Corsi. In Moto3 Romano Fenati è 6°, Migno 9°

Share


Primo ieri in qualifica e primo questa mattina nel warm up, Sam Lowes non ha sbagliato un colpo ad Aragon e ha finito l’ultimo turno prima della gara in cima alla classifica con il tempo di 1’52”687. Alle sue spalle, per appena 47 millesimi, si è piazzato Jorge Navarro sulla Speed Up, che ha preceduto Dixon.

Marco Bezzecchi non è però stato a guardare e si è piazzato al 4° posto, mentre il suo compagno Luca Marini è 6°, fra loro c’è Garzo. Molto bene le MV Agusta con Corsi 7° e Manzi 10°, anche Di Giannantonio è in Top Ten, con il 9° tempo, ma è caduto nel corso del turno. Stessa sorte per Dalla Porta (20°) e Chantra (17°).

Continua a non brillare Bastianini, 15° a fine turno, più indietro Bulega (22°) e Baldassarri (24°).

Anche in Moto3 è stato il poleman Raul Fernandez ad imporsi nel warm up del GP di Aragon, mettendo la sua KTM davanti a tutti con il tempo di 1’59”160. Alle sue spalle si sono classificati Oncu e il leader del Mondiale Albert Arenas. Darryn Binder al 4° posto davanti a Rodrigo, caduto in seguito a un contatto con Ogura (8°).

Il migliore degli italiani è stato Romano Fenati, 6° davanti a Masia, mentre Migno è 9°, alle sue spalle Salac. Dodicesima posizione per Foggia, più indietro Celestino Vietti (che oggi scatterà dalla prima fila) 17°. Nepa è invece 19°, 21° Rossi, 23° Pizzoli e 26° Antonelli.

John McPhee è invece 27° e in gara dovrà scontare un Long Lap Penalty per guida irresponsabile nelle Q1 di ieri, stessa penalità anche per Lopez, per il contatto che a causato la caduta del compagno di squadra Fenati nello scorso GP a Le Mans.

Share

Articoli che potrebbero interessarti