MotoGP, Aragon FP3: Morbidelli 1°, nessuna Ducati in Q2. Quartararo al centro medico

Resta di Vinales il miglior tempo nella combinata e le tre Yamaha si confermano le migliori mentre nessuna Ducati entra in Q2 e Dovizioso è anche vittima di una caduta. Brutta botta anche per Quartararo, via dalla pista in barella

Share


ORE 12:00 - Termina qui la nostra cronaca LIVE delle FP3 MotoGP ad Aragon, grazie per averla seguita con noi. L'appuntamento è per le 14:50, quando scatterà la Q1 e la nostra cronaca delle qualifiche. Stay Tuned!

ORE 11:50 - La terza sessione di libere non stravolge dunque quanto visto ieri e conferma l'incredibile stato di forma delle Yamaha, che restano nelle prime tre posizioni davanti a tutti nonostante Vinales non abbia neanche tentato un time attack e Quarararo sia caduto alla fine della sessione. Le condizioni del francese destavano qualche preoccupazione, ma secondo quanto riferito dal suo manager ai microfoni di Sky, Quartararo dovrebbe essere regolarmente in pista in qualifica. 

Cal Cruthclow è il primo degli 'altri', visto che resta 4° in classifica alle spalle delle Yamaha davanti a Pol Espargarò e Joan Mir. Terza fila virtuale per Alex Marquez, Taka Nakagami e Alex Rins. La Honda piazza dunque tre moto in Q2 e siamo quasi certi che sia la prima volta da parecchio tempo che accade una cosa del genere. 

Ultimo posto in Q2 conquistato da un ottimo Aleix Espargarò in sella alla sua Aprilia, in grado di strappare l'accesso alla KTM di Miguel Oliveira, Binder e Dovizioso. Proprio Dovizioso è il primo pilota Ducati in classifica ed occupa appunto solo la 13a posizione nella combinata. Un vero disastro, c'è poco da dire. La Ducati è davvero in enorme difficoltà ad Aragon e questo desta moltissime preoccupazioni soptrattutto ragionando sul fatto che si correrà qui anche tra sette giorni, quando presumibilmente le temperature saranno simili se non più basse. 

Fuori dalla Q2 dunque anche Bagnaia15° e Petrucci, solo 18°. Il lampo di Le Mans è piuttosto lontano. 

ORE 11:43 - Questa invece la combinata delle tre sessioni di libere.  Nessuna Ducati in Q2 per la prima volta, una vera batosta per la Casa di Borgo Panigale. Quartararo intanto è al centro medico, si attendono notizie sulle sue condizioni per capire se potrà tornare in pista. 

ORE 11:42 - Mir risale la classifica e resta qualificato per la Q2. Questa la classifica della FP3 di Aragon.

ORE 11:39 - Bandiera a scacchi, ma i piloti sono in pista per migliorare. La classifica combinata potrebbe cambiare leggermente negli ultimi istanti. 

ORE 11:38 - Questa la classifica della FP3, con Morbidelli autore del miglior tempo di giornata al momento.

ORE 11:36 - Morbidelli è il primo a migliorare il proprio tempo di ieri! Secondo nella combinata alle spalle di Vinales.

ORE 11:35 - In ogni caso il turno è ovviamente finito per il francese, che deve sperare che il tempo segnato ieri basti per restare in Q2. Dovizioso intanto è di nuovo in pista e si sta migliorando. 

ORE 11:33 - Portato fuori dalla via di fuga in barella il francese. All'inizio si era rialzato da solo, ma forse ha qualche problemino. Portato al medical center. 

ORE 11:30 - Brutta caduta per Fabio Quartararo! Fermo nella via di fuga, intervengono i comissari. Dopo poco per fortuna il francese si rialza, ha solo preso una brutta botta

ORE 11:28 - Si vede davanti Bagnaia, che adesso è 4° in questa FP3. Il suo tempo però non gli basta ancora per essere in Q2. 

ORE 11:25 - Nakagami resta in testa alla classifica di questa FP3, ma siamo ancora lontani dai tempi di ieri. Bene Aleix Espargarò anche oggi, al momento 5° alle spalle di Alex Marquez. 

ORE 11:24 - Dovizioso torna ai box in scooter, ma di certo questa caduta rappresenta un bel problema in vista del time attack di fine turno per tentare di entrare in Q2. 

ORE 11:22 - Caduta per Andrea Dovizioso. Il turno potrebbe essere compromesso, adesso il pilota Ducati dovrà velocemente tornare ai box. 

ORE 11:20 - Balzo in testa alla classifica per Taka Nakagami, che sta interpretando benissimo Aragon in sella alla Honda del Team LCR. 

ORE 11:19 - Ecco il video che regala la percezione della differenza tra i battiti cardiaci dei piloti Yamaha.

ORE 11:17 - Dovizioso e Bagnaia stanno continuando a veleggiare tra la 14a e 15a posizione. Grande difficoltà ancora per i piloti in sella alle GP20. 

ORE 11:14 - Vinales conferma di avere il cuore più lento tra i piloti! Ecco il confronto con i battiti di Quartararo.

ORE 11:13 - Mancano 25 minuti circa al termine di questa FP2. Ecco la classifica, che ancora non cambia la lista dei qualificati alla Q2.

ORE 11:11 - Bella prestazione per Nakagami ad Aragon. Il giapponese resta una certezza per HRC in questo 2020 disgraziato.

ORE 11:10 - Dovizioso in pista cerca di lavorare sull'assetto della Ducati, che sembra avere difficoltà a far lavorare le Michelin ad Aragon. 

ORE 11:07 - I tempi restano lontani da quelli di ieri, quindi per adesso la lista dei qualificati alla Q2 è invariata. Nessuno riesce a migliorare i riferimenti di ieri. 

ORE 11:03 - Massimo Rivola ai microfoni di Sky: "Partendo da queste quasi 12 ore del colloquio di domani, devo dire che sono rimasto abbastanza perplesso da quanto accaduto. Sono stati presentati da noi due precedenti clamorosi e loro senza nessun tipo di argomentazione seria, sono stati prosciolti con l'esame del capello. La frase dell'avvocato della Wada è stata che due sentenze sbagliate del Tas non ne fanno una giusta. A metà novembre avremo la senteza ed è un danno per noi. Il caso di Iannone è un danno per Aprilia, ma sono sempre più certo e convinto che non sia colpa di Andrea. Sono contento di aver combattuto e ringrazio il Gruppo Piaggio, ci stanno supportando in questa lotta che spero finisca bene, spero che giustizia sia fatta. Undici mesi sono tanti, siamo un po' sconcertati".

ORE 11:02 - Quartararo il primo a scendere sotto il muro del 1'50. Il francese anche ieri è stato subito in grado di girare su tempi molto interessanti. 

ORE 11:00 - Arrivano i primi riferimenti, ma al momento sono molto lontani da quelli segnati ieri con un gap di quasi 5 secondi rispetto ai tempi di Vinales.

ORE 10:57 - Jack Miller ieri non è stato velocissimo con la Ducati, come tutti gli altri piloti della Casa di Borgo Panigale. 

ORE 10:55 - Semaforo verde, Franco Morbidelli tra i primi a scendere in pista con la sua Yamaha. Secondo quanto segnalato da Michelin, la temperatura dell'aria è di 11° mentre l'asfalto è a quota 14°. 

ORE 10:53 - Oggi la temperatura non dovrebbe essere un problema, invece il vento laterale sul rettilineo opposto può rappresentare un grosso problema. 

ORE 10:50 - Buongiorno e benvenuti alla nostra cronaca LIVE della terza sessione di prove libere ad Aragon. Tutto pronto in pitlane, manca pochissimo al semaforo verde che darà il via alla sessione. Le Suzuki potrebbero essere la sorpresa però oggi, Mir ieri si è confermato in ottima forma. 

Il freddo di Aragon ha costretto la Race Direction a cambiare i piani della MotoGP sul tracciato di Alcaniz. La terza sessione di prove libere è stata infatti posticipata di un'ora per consentire alla temperatura di aria e asfalto di salire al punto da rendere praticabile la pista, visto che nella giornata di ieri all'orario previsto la condizioni erano di fatto proibitive per le MotoGP e le Michelin. 

In ogni caso il venerdì di Aragon è stato utile per iniziare a comprendere i valori in campo che vedremo in gara ed è chiaro a tutti che la Yamaha M1 sia la moto da battere. In entrambe le sessioni del venerdì i tre aflieri della Casa di Iwata hanno occupato le prime tre posizioni in classifica. Valentino Rossi ha dovuto purtroppo osservare dal divano di casa le sessioni e possiamo solo immaginare il suo stato d'animo vista la gran voglia di riscatto che aveva dopo le tre battute d'arresto consecutive delle ultime gare. 

Da contraltare alla velocità delle Yamaha, ci sono le grandi difficoltà della Ducati che al momento non ha nessun pilota in Q2. La Desmosedici ha dimostrato di digerire molto male il freddo e il tracciato di Aragon in questo 2020 e questo potrebbe essere un durissimo colpo alle ambizioni iridate di Andrea Dovizioso, che ad Alcaniz sperava di correre su una pista favorevole alla Ducati prima di andare nella storicamente ostica Valencia. 

La nostra cronaca LIVE della FP3 inizierà alle 10:55.

Questa la classifica combinata di FP1 e FP2 ad Aragon

COMBINATA FP1 E FP2 ARAGON

 

Share

Articoli che potrebbero interessarti