Moto3, Aragon, FP2: Raul Fernandez imprendibile, 2° tempo per Romano Fenati

L'italiano ha preceduto Arenas, 9° Vietti e 14° per Antonelli. Gli altri italiani sono per oggi tutti fuori dall'ingresso diretto in Q2

Share


Dopo il freddo del mattino, i piloti hanno trovato condizioni decisamente migliori nel secondo turno di prove libere ad Aragon. Una sessione fondamentale per entrare direttamente in Q2 domani, perché se le temperature nelle FP3 saranno le stesse di oggi, migliorarsi sarà praticamente impossibile.

Il turno è stato praticamente dominato da Raul Fernandez, specialista del giro secco. Lo spagnolo della KTM ha fissato il riferimento in 1’58”144, un tempo che nessuno è riuscito ad avvicinare. Romano Fenati, autore di un buon turno, si è preso la 2ª posizione ma il suo distacco è superiore ai 4 decimi, giù sopra il mezzo secondo quello di Albert Arenas, 3°.

Al 4° posto si è invece piazzato Darryn Binder, che ha preceduto Tatsuki Suzuki, nettamente in migliori condizioni rispetto a Le Mans. Dietro al giappo-riccionese ci sono Garcia, Masia e Ogura, che sta dimenticando con buoni risultati il disastroso fine settimana francese.

Celestino Vietti, che si sta giocando il mondiale con il giapponese e Arenas, è 9° davanti a Lopez, Tatay, Toba e Rodrigo (autore di una caduta). L’ultimo posto disponibile per l’ingresso diretto in Q2 lo ha preso Niccolò Antonelli, mentre non ci è riuscito McPhee, temporaneamente primo degli esclusi con il 15° tempo, davanti ad Alcoba e Migno.

Poco incisivo Foggia, solo 20°, peggio Nepa, Rossi e Pizzoli, rispettivamente 23°, 26° e 28°.

LA CLASSIFICA

Share

Articoli che potrebbero interessarti